Ancora una bella prestazione dei forti atleti viterbesi ai Campionati italiani assoluti di atletica leggera che si sono svolti nel fine settimana a Bressanone.

Il primo – comunica Monica Condurelli – a scendere in pista è stato il giavellottista Ludwig che con la maglia della Libertas Orvieto, sua nuova società da questa stagione, si presentava con l’ultimo accredito.

Il giovane atleta però con una gara volitiva, malgrado una forma ormai non pià ottimale , visto che i suoi Campionati di categoria promesse si sono svolti a metà giugno. Riusciva a lanciare quasi 56 metri e si lasciava dietro ben 4 atleti.

In serata, dopo di lui, era la volta della sorella Eleonora che al termine di una stagione difficile, si è ritrovata superando agevolmente la qualificazione per la finale.

L’indomani superava subito la misura di 1.70 e riusciva a giungere ottava, sua miglior prestazione outdoor agli assoluti, e a sfatare la “maledizione” dei tre nulli di entrata.

Ora per loro un periodo di meritato riposo dallo sport e dallo studio, per questi due atleti che da oltre un decennio tengono alto il vessillo di un’atletica di provincia che può e deve essere alimentata a tutti i livelli.

Commenta con il tuo account Facebook