Il leader dei Tiromancino sarà a Viterbo giovedì 22 luglio con l’attrice Giglia Marra per presentare il suo quarto film da regista

 

VITERBO – Federico Zampaglione e Giglia Marra in Piazza San Lorenzo per la penultima serata di proiezioni e incontri del Tuscia Film Fest 2021.

Il musicista in veste di regista e l’attrice pugliese (tra gli interpreti del film) saranno a Viterbo giovedì 22 luglio (ore 21.15) per presentare Morrison, quarta prova dietro la camera da presa del leader dei Tiromancino.

 

Nato a Roma nel 1968, Federico Zampaglione si è messo in luce in campo musicale negli anni Novanta e il suo il brano Due destini compare nella colonna sonora de Le fate ignoranti di Ferzan Ozpetek.

Il debutto alla regia arriva nel 2006 con Nero bifamiliare, al quale fanno seguito Shadow e Tulpa – Perdizioni mortali, tentativi di rivitalizzare i generi, il giallo e l’horror, asse portante del cinema italiano anni Settanta.

 

Morrison, un viaggio nel mondo della musica tra sogni e aspettative di rilancio, è tratto dal suo romanzo Dove tutto è a metà, scritto insieme al suo sceneggiatore Giacomo Gensini. Un titolo emblematico per un’artista eclettico, diviso tra tante passioni, in virtù di una profonda capacità comunicativa.

Lodo ha vent’anni e vive le difficoltà della sua età, tra un difficile rapporto con il padre e il tentativo di conquistare Giulia, la sua coinquilina di cui è follemente innamorato. Si esibisce con i MOB, una band indie, in un leggendario locale romano: il Morrison. Un giorno, casualmente, la strada di Lodo incrocia quella di Libero Ferri, ex rockstar dalla carriera in stallo, che cerca di ritrovare il successo ma finisce per chiudersi sempre di più in se stesso, trascurando la bella moglie Luna e vivendo isolato nella sua lussuosa villa piena di ricordi. Tra sogni, fallimenti, amicizia, amori tormentati e curiosi personaggi, il loro incontro diventerà uno stimolo reciproco ad andare avanti, ma a tratti anche un difficile confronto tra generazioni e modi di essere molto diversi.

Image

Il Tuscia Film Fest chiuderà i suoi appuntamenti in Piazza San Lorenzo – prima di trasferirsi a San Martino al Cimino per i quattro appuntamenti di Enocinema – con una grande serata di cinema.

Venerdì 23 luglio, infatti, è atteso Stellan Skarsgård che con Jonathan Nossiter e Kalipha Touray sarà a Viterbo per presentare Last words, ultimo lavoro del regista americano.

 

Le prevendite dei biglietti delle serate del Tuscia Film Fest sono disponibili on line sul sito dell’evento, presso la prevendita fisica del Museo Colle del Duomo di Viterbo e possono essere altresì acquistati presso la biglietteria dell’arena che sarà aperta ogni sera dalle 19.45.

 

Le serate di Enocinema a Palazzo Doria Pamphilj saranno, invece, a ingresso libero fino a esaurimento dei posti con possibilità di prenotazione.