Image

Kim Rossi Stuart a Viterbo per presentare Le guarigioni

L’attore ospite del Tuscia Film Fest sabato 3 agosto per parlare del suo esordio come scrittore e incontrare il pubblico

Kim Rossi Stuart sarà sabato 3 agosto 2019 a Viterbo per presentare il suo primo libro Le guarigioni e incontrare il pubblico nell’ambito di uno degli eventi speciali del Tuscia Film Fest 2019.

L’appuntamento è alle ore 21 (ingresso libero fino a esaurimento posti) in uno dei luoghi cinematografici del capoluogo della Tuscia, il cortile di Palazzo dei Priori in piazza del Plebiscito.

Reduce dal set del nuovo film di Gabriele Muccino, l’attore romano torna così a essere ospite del Tuscia Film Fest in una nuova veste.

Le guarigioni (La Nave di Teseo, 2019), suo primo e sorprendente esordio letterario dello scorso gennaio, è una raccolta di cinque racconti su “padri e figli, amori e ossessioni, presente e futuro, preti, fedi, croci, anime ferite e uomini randagi” che sarà presentato per la prima volta al pubblico di Viterbo e della Tuscia.

Nato a Roma nel 1969, Kim Rossi Stuart ha recitato in numerosi film, tra cui Al di là delle nuvolePinocchioLe chiavi di casaRomanzo criminalePiano, soloQuestione di cuoreVallanzasca – Gli angeli del maleAnni feliciMeraviglioso Boccaccio.

Nel 2005 ha esordito alla regia con il film Anche libero va bene, di cui è stato anche sceneggiatore e interprete, seguito, nel 2016, da Tommaso.

Nel corso della sua carriera ha vinto un David di Donatello, tre Nastri d’argento, due Globi d’oro, tre Ciak d’oro e tre Premi Flaiano.

Un padre dal carattere volubile e un bambino silenzioso lasciano la città per aprire un maneggio tra il fango e la solitudine della campagna; uno scrittore cerca ripetutamente di innamorarsi davvero, per capire ogni volta di volere tutt’altro e in tutt’altro modo; un piccolo e morigerato imprenditore viene travolto dall’arrivo di una donna tanto appassionata quanto ingestibile; una moglie scettica, indipendente e sicura di sé sospetta di essere stata scelta per una rivelazione mistica; un prete ribelle combatte contro la pressoché totale scomparsa del Male nel mondo.

Curiosi, burberi, inafferrabili, irrisolti e romantici, oppure fragili, buffi, egoisti e testardi, sono i personaggi de Le guarigioni che si muovono nelle loro storie con l’andamento irregolare e imprevedibile di una vita che sposta i cartelli e confonde le direzioni, per irriderli e confonderli ogni volta.

Uomini (e donne) che combattono contro gli eventi e le loro stesse idiosincrasie, per provare a trovare, se non le risposte, almeno le domande giuste da porsi, lungo un filo comune ma ben dissimulato che raccoglie assieme questi cinque racconti: microcosmi di amore, lotta, impazzimenti e visioni.

 

L’ingresso è libero. All’esaurimento dei posti disponibili sarà chiuso l’accesso al cortile di Palazzo dei Priori.

In caso di maltempo la presentazione avrà luogo al cinema Lux di Viterbo (viale Trento, 1) allo stesso orario e con le stesse modalità d’ingresso. L’eventuale spostamento sarà comunicato sul sito e sui canali social del Tuscia Film Fest entro le ore 20 del giorno stesso.

Commenta con il tuo account Facebook