Sabato 13 aprile ore 18
siamo felici di ospitare il professore AURELIO RIZZACASA già ordinario di Filosofia morale all’Università di Perugia, docente presso l’IPU e l’Istituto Teologico di Viterbo presenterà al pubblico il suo volume
Per un’antropologia della finitezza Rifessioni sull’esistenza nelle filosofie esistenziali

Aurelio Rizzacasa ci aiuta a ricapitolare l’essenza dell’esistenzialismo, che mira anzitutto a un orientamento fondamentale dell’essere, a cogliere l’essere dell’ente non in un concetto o in una rete di rapporti astratti, ma in concreto, ovvero in una situazione. In questa prospettiva, viene rilevato e interpretato il contesto storico in cui apparve e si sviluppò questo movimento di pensiero. Così, pure, ci aiuta a comprenderne l’area semantica e i fondamentali problemi di ermeneutica. Fondamentale appare, in questa ampia disamina dell’esistenzialismo, la riflessione kierkegaardiana sulla “singolarità”. Rileggere l’esistenzialismo kierkegaardiano è basilare per una riflessione sulla libertà, sulla possibilità e sulla scelta.

Commenta con il tuo account Facebook