Giovanni Maria Arena

Tutta la mia solidarietà all’assessore Sberna per la lettera anonima ricevuta in questi giorni. Ricoprendo un ruolo da amministratore ci si espone ogni giorno. Non dovrebbero accadere questi episodi. Ma purtroppo accadono. E quando i contenuti sconfinano nella sfera privata e personale è ancora più grave. Esprimo tutta la mia vicinanza all’assessore e le auguro un sereno lavoro“.