Nell’anno del turismo lento, la Camera di Commercio di Viterbo ha organizzato , in collaborazione con Unioncamere Lazio, il Progetto Tuscia Sport & Leisure rivolto alle imprese turistiche, enogastronomiche e artigianali del territorio della Tuscia, oltre che agli amanti del turismo sportivo che vogliono abbinare le attività sportive in senso stretto con quanto di buono ha da offrire la Tuscia: natura,terme, arte, borghi, e tipicità enogastronomiche ed artigianali un patrimonio che se messo a frutto potrebbe dare una svolta all’economia locale.

“Tuscia Sport & Leisure”, prevede una attività strutturata per professionalizzare l’accoglienza di questa tipologia di turismo attraverso azioni formative ed informative, al fine di promuovere la Tuscia come meta per il turista “sportivo”, anche attraverso il coinvolgimento di organizzazioni e operatori esperti del settore.

La promozione della Tuscia come meta di turismo sportivo sarà realizzata sia attraverso mezzi di comunicazione tradizionale (pubbliche relazioni e rapporti con i vari mass media anche specialistici) sia attraverso mezzi di comunicazione digitale (social, siti internet, app). In particolare, tra le azioni progettuali è prevista la realizzazione di uno spazio web diviso in sezioni dedicate alle seguenti discipline sportive:
Trekking, attività strettamente connessa anche ai Cammini del Lazio e che permette un’ottima modalità di scoperta del territorio;
Mountain bike, disciplina molto di moda con frequentatori con alta capacità di spesa e disponibilità a spostarsi anche per lunghi tratti per scoprire nuovi percorsi e nuovi paesaggi
Trail running, disciplina che prevede percorsi semplici da organizzare, molto frequentati e piuttosto favorevoli per la nostra regione.

Turismo equestre, il territorio si presta molto sia per percorsi e attività con il coinvolgimento delle numerose strutture presenti.
Nello spazio web saranno presenti i vari percorsi con traccia gpx scaricabile ed i vari eventi e servizi correlati a ciascuna attività, oltre alla presentazione turistica della zona attraversata.

L’Ente camerale provvederà, inoltre, alla realizzazione di un evento di promozione del turismo sportivo nella Tuscia che sensibilizzi anche Tour operator locali nell’integrazione dei loro pacchetti con l’elemento sportivo, nonché alla realizzazione e stampa di materiali idonei a valorizzare e promuovere questa attività nella Tuscia. L’ufficio Marketing Turismo Internazionalizzazione ha iniziato la raccolta di notizie circa le manifestazioni di interesse da parte di Enti/Organismi/Associazioni impegnati nelle varie discipline che hanno dato la loro adesione al progetto, con particolare riferimento alla realizzazione del database informativo sui percorsi e gli eventuali eventi correlati.

Nel corso dell’evento sono stati presentati nei dettagli “Lazio Active”, la Guida agli Sport nella natura a cura di Unioncamere Lazio, e  il Portale sul turismo sportivo nella Tuscia realizzato dalla Camera di Commercio di Viterbo contenente percorsi e itinerari sportivi nella Tuscia e dedicato a quattro specialità: mountain bike, trail running, turismo equestre, trekking. Federica Ghitarrari, dirigente Camera di Commercio Viterbo haintrodotto le relazioni e moderato gli interventi di Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo,  Lorenzo Tagliavanti, presidente di Unioncamere Lazio ,Natalino Russo, coautore della Guida “Lazio Active”, Vincenzo Ceniti, console Touring Club di Viterbo e Francesco Monzillo, segretario generale della Camera di Commercio Viterbo.