Per organizzare al meglio la fase due della pandemia del Coronavirus, lo Slow Food Viterbo e Tuscia e Slow Food Corchiano e Via Amerina, nel rispetto dei principi che li contraddistingue, per valorizzare tutte le idee e proposte che possono emergere dal confronto con produttori, ristoratori e consumatori della provincia di Viterbo, ha organizzato un ciclo di incontri online.

Il primo appuntamento, dedicato alla ristorazione, si è svolto il 13 maggio riscuotendo consenso e apprezzamenti dai partecipanti.

Un grande incoraggiamento e stimolo a proseguire.

Infatti, la prossima video conferenza è in programma per oggi, venerdì 22 maggio alle ore 18,00 dedicata al tema della produzione agricola e commercializzazione.

Hanno già confermato che interverranno i produttori: Federico Porro di Slow Food RietiElisa D’Aloisio dell’azienda agricola “Molinaccio”; Mauro Iob dell’omonima azienda agricola; Cristian Cabrera Movimento “Agricoltura dalla terra”; Tonino Pira dell’azienda agricola “Radichino”; Antonella Pacchiarotti dell’azienda agricola “Pacchiarotti”; Guido Felici di “Pasta Felici”; Mario Presciuttini del “Frantoio Presciuttini”; Luca Di Piero, dell’azienda agricola “Luca Di Piero”; Sergio Buzzi dell’azienda agricola Podere Grecchi; Stefania Mezzabarba titolare dell’omonima azienda agricola; Roberta Mazziantoni dell’azienda agricola “Perle della Tuscia”; Massimiliano Biaggioli, titolare dell’omonima azienda agricola; Chiara De Santis dell’azienda agricola “Agriland”. Inoltre saranno presenti: Barbara Bartolacci, agronomo e analista sensoriale; Gaia Giannotti, consulente nella valorizzazione dei prodotti enogastronomici “Rucola Studio”.

Moderano l’incontro Alberto Valentini, presidente di Slow Food Viterbo e Tuscia e Andrea Lucentini, presidente di Slow Food Corchiano e Via Amerina.

L’incontro è aperto a tutti. Per partecipare scrivere a [email protected]  in modo da  ricevere il link di accesso alla videoconferenza, disponibile via internet da computer, tablet e smartphone.

Negli incontri in programma nelle prossime settimane, tanti gli argomenti previsti, tra cui: caporalato, agricoltura sociale, vitivinicoltura, agriturismo.

E’ IL MOMENTO GIUSTO, PER SVILUPPARE IDEE …