Nel pomeriggio del 23 gennaio corrente, nell’ambito di specifici servizi mirati a contrastare lo spaccio di droga nel territorio della Tuscia, la Squadra Mobile della Questura di Viterbo ha proceduto all’arresto in flagranza di due cittadini viterbesi, rispettivamente di 51 e 38 anni, entrambi gravati da precedenti specifici.

I predetti sono stati individuati e fermati dagli operatori della Polizia di Stato mentre trasportavano sostanza stupefacente del tipo “cocaina” suddivisa in 59 dosi già confezionate, per un peso lordo complessivo pari a 31,3 grammi.

Nel corso degli accertamenti sono stati sequestrati unitamente allo stupefacente anche contanti per un totale di 3800 €, denaro ritenuto provento dell’attività di spaccio.

I due indagati sono stati messi a disposizione del P.M. di turno della Procura di Viterbo, che ha ottenuto la convalida degli arresti e l’applicazione della misura cautelare dell’“obbligo di dimora con necessaria comunicazione preventiva degli spostamenti” a carico di entrambi.