Ripartiti i lavori in strada Signorino. Lo comunica l’assessore ai lavori pubblici e alla viabilità Laura Allegrini, che spiega: “L’intervento si articolerà in due fasi. La prima servirà per la rimozione dei massi più grandi. La seconda per rimuovere le parti minute della massa tufacea interessata dal cedimento nei mesi scorsi. Cercheremo di riaprire la strada il prima possibile, ma ad oggi non è possibile indicare una data precisa. Nei prossimi giorni, con il procedere dei lavori, forniremo ulteriori aggiornamenti. Nel mentre – prosegue l’assessore Allegrini – la circolazione resta bloccata nel primo tratto. L’accesso a strada Signorino è comunque possibile da via Vico Squarano, ingresso che consente di immettersi sul tratto immediatamente successivo al crollo. La chiusura di strada Signorino – ha concluso l’assessore – si è resa necessaria per due motivi concomitanti: alcuni pericolosi distacchi dalla parete tufacea, che hanno richiesto e comportato lavori di messa in sicurezza da parte dei privati, e un problema fognario, gestito per competenza da Talete”.