La gioia è un potente motore della vita, ci spinge a migliorare, a essere curiosi e aperti al mondo, è l’emozione che più di tutte ha reso l’uomo creativo, su di lei on si può intervenire direttamente ne sulle sulle emozioni che provoca, che sono risposte immediate e genuine agli eventi, e ieri sera al Sacrario dopo la vittoria dell’Italia la felicità era tangibile uomini e donne di svariate età bambini con le famiglie bandiere sventolate ovunque, striscioni inneggianti a Bonucci, poi fumogeni colorati cori di Notti Magiche, un caos simpatico e ovvio. Migliaia di persone presenti, caroselli di auto, sirene spiegate, fuochi d’artificio.

La città è in festa per la vittoria degli azzurri La tensione precedente con i rigori era stata tanta e dopo la vittoria è dilagata la gioia, colonne di macchine da Via Marconi da Via Cairoli da di Ascenzi con i clacson usati a lungo si sono concentrate al Sacrario ed hanno movimentato la notte della Città dei Papi. Una serata indimenticabile.