VITORCHIANO – Si è svolto con successo a Vitorchiano, nella serata dell’8 dicembre presso il complesso di Sant’Agnese, l’evento “Jazz alla locanda”, promosso dal Comune e dall’associazione Ianus Marzio 58.

La manifestazione si è aperta con l’incontro con Luigi Onori, uno dei più qualificati giornalisti italiani di musica jazz, che ha accompagnato gli intervenuti presso la sala comunale in un viaggio alla scoperta del jazz fin dalle sue origini. E’ stato proposto l’ascolto di brani dei pionieri del jazz, accompagnati dalla lettura di biografie dei musicisti che lo hanno reso un genere unico.

Dopo le interessanti suggestioni di Onori, gli appassionati partecipanti si sono spostati in una sala del complesso di Sant’Agnese, dove l’Extreme Quartet, un quartetto di grandi interpreti del jazz italiano, ha proposto una sequenza di brani d’eccezione. I quattro musicisti – Claudio Corvini alla tromba, Sandro Satta al sax alto, Enrico Mianulli al contrabbasso e Gianni Di Renzo alla batteria – hanno incantato il pubblico con alchimie e virtuosismi di altissimo livello.

“L’appuntamento organizzato sotto la direzione del musicista e appassionato jazzista Angelo Olivieri – spiegano il sindaco di Vitorchiano Ruggero Grassotti e l’assessore alla cultura Gian Paolo Arieti – sono stati un’anteprima dell’evento che vogliamo promuovere nella prossima estate, un ‘Jazz Trumpet Jazz’, cioè alcuni giorni di eventi dedicati al jazz con uno sguardo particolare allo strumento della tromba. Il nostro borgo è il contesto ideale in cui proporre eventi culturale come questi. Intanto un grazie da parte dell’amministrazione comunale a chi ha reso possibile questo primo incontro”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email