Acquapendente, lista civica “La città a Cuore”: grande festa per la chiusura della campagna elettorale

0

 

ACQUAPENDENTE – “La Lista civica La città a Cuore chiuderà la propria campagna elettorale con un evento pubblico domani sera in piazza Girolamo Fabrizio ad Acquapendente.

 

Dalle ore 19 saranno sul palco Raf, Rakele e Bungaro per un concerto al quale seguirà un’aperi-cena e l’esibizione della band locale Margotz.

 

Per noi è una grande onore che Raf, un artista che tutti conosciamo per i suoi successi, abbia deciso di aiutare la candidatura di Francesco Luzzi a sindaco. Sono tanti anni che Raf ha scelto Acquapendente e la professionalità di Francesco per comporre e confezionare i propri brani. Possiamo definire Acquapendente la sua seconda città a cui oggi ha voluto fare un graditissimo regalo.

 

Saliranno sul palco per una breve performance, oltre a Raf, la cantante napoletana Rakele di cui ricordiamo lapartecipazione a Sanremo 2015 e Bungaro autore di grande successo per Fiorella Mannoia, Malika Ayane, Gianni Morandi, Marco Mengoni e Dear jack tra gli altri.

 

Saliranno sul palco, non certo per cantare, anche i candidati della Lista la città a cuore che insieme a tanti amici, in questi intensi giorni di campagna elettorale hanno fatto conoscere agli aquesiani attraverso iniziative specifiche, porta a porta e la diffusione del programma elettorale, il nostro progetto di Governo della città.

 

Vogliamo costruire insieme ai nostri concittadini una città nuova. Siamo partiti due anni fa, da un approfondito studio del territorio, delle sue criticità e dei suoi punti di forza. Abbiamo compreso che Acquapendente, pur essendo uno dei Comuni più vasti dell’Alta Tuscia, sta lentamente perdendo la ricchezza che è alla base della Comunità: le persone. Stiamo perdendo il prestigio e la centralità in un’area vasta mentre abbiamo già perso l’attenzione delle Istituzioni da cui, ormai da tempo, non riceviamo risposte.

 

Abbiamo messo al centro del nostro progetto la ripresa economica del territorio, grazie ad azioni di sostegno e alla realizzazione di progetti innovativi rivolti ai settori delle attività produttive, dell’agricoltura e del commercio, il tutto in stretta sinergia ed in funzione del miglioramento dell’attrattività turistica del paese.

 

Diciamo basta ad una politica che non è mai riuscita per incapacità o indifferenza a valorizzare le nostre peculiarità ma diciamo anche basta ad una politica populista che cerca facili consensi.

 

Questa che ci si offre è una grande opportunità di cambiamento per un futuro migliore, lo dobbiamo ai nostri giovani perché loro sono il nostro futuro e il futuro della nostra terra.

 

Vi aspettiamo numerosi per festeggiare insieme questi giorni di intensa passione politica, che per noi e per tanti cittadini significa partecipazione ed amore per Acquapendente, gli unici motivi che ci hanno spinto ad intraprendere questo percorso.

 

Per questo chiediamo agli aquesiani di darci la possibilità di governare insieme, in modo partecipato, il nostro bellissimo paese”.

 

La città a cuore

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.