Pugnaloni e Festa della Madonna del Fiore: il programma completo

0

 

ACQUAPENDENTE – Quest’anno la festa dei Pugnaloni coincide con l’850° anniversario del miracolo della Madonna del Fiore ed Acquapendente si appresta a celebrare questa importante ricorrenza con un ricco calendario di appuntamenti per il weekend.

 

Venerdì 13 maggio 2016 dalle ore 8.00 alle ore 14.00 nel centro storico si terrà la consueta Fiera di Mezzomaggio, e dalle ore 9.00 presso la Sala Bigerna sarà offerto dal Signore di Mezzomaggio Francesco Ronca (Predio Casaccia) il tradizionale rinfresco con biscotto, panini e vino.

 

Sabato 14 maggio 2016 alle ore 11.00 nella Chiesa di S. Vittoria sarà celebrata la Santa Messa con il Signore di Mezzomaggio Francesco Ronca; alle ore 16.00 in Piazza G. Fabrizio ci sarà l’arrivo della statua della Madonna del Fiore e a seguire la Liturgia della Parola in Piazza presieduta da S. E. Rev.ma Mons. Lino Fumagalli Vescovo della Diocesi di Viterbo; alle ore 16.45 partirà la solenne processione per il Duomo e sfileranno i Mini Pugnaloni, le associazioni locali, una rappresentanza del Corteo Storico “Città di Acquapendente”, le Confraternite ospiti, la Confraternita di S. Rocco, i Cavalieri di S. Ermete, i rappresentanti dei gruppi dei Pugnaloni con stendardi e gerle, i bambini di Prima Comunione, la banda musicale “Fedeli” di Vitorchiano, i Signori di Mezzomaggio con i pungoli, i Ministranti, i Seminaristi, il Clero, gli Eccellentissimi Vescovi, S.E. Mons. Lino Fumagalli, il Signore di Mezzomaggio Francesco Ronca, le autorità civili e militari; dalle ore 21.00 sarà possibile visitare i laboratori dei Pugnaloni durante la #NOTTEBIANCADEIPUGNALONI con la degustazione itinerante de “I Vini del Barbarossa”.

 

Domenica 15 maggio 2016 si festeggeranno i Pugnaloni, le opere realizzate con fiori e foglie, su grandi pannelli disegnati (2.60 mt di larghezza per 3.60 mt di altezza) in onore della Madonna del Fiore. Questo il programma della giornata: alle ore 9.30 con ingresso da Piazza del Duomo esposizione dei Pugnaloni nel centro storico; alle ore 11.00 solenne pontificale in Duomo presieduto da S. E. Rev.ma Mons. Lino Fumagalli Vescovo della Diocesi di Viterbo con il Signore di Mezzomaggio Francesco Ronca (sono sospese tutte le altre Messe in parrocchia); alle ore 11.30 sfilata del gruppo “Sbandieratori di Sangemini” per le vie del centro storico; alle ore 15.30 dall’Oratorio Madonna del Fiore sfilata del gruppo “Sbandieratori di Sangemini” e dalla Chiesa di S. Francesco benedizione e sfilata Corteo Storico “Città di Acquapendente” e Sbandieratori “Madonna del Fiore”; alle ore 16.00 in Piazza G. Fabrizio lettura della Pergamena e Antico Gioco della Bandiera; alle ore 18.00 dal Duomo fino alla Chiesa di S. Vittoria solenne processione con l’immagine della Madonna del Fiore preceduta dai Pugnaloni, presieduta da S. E. Mons. Fabio Fabene, Vescovo titolare di Acquapendente, Segretario del Sinodo dei Vescovi, con la partecipazione del Signore di Mezzomaggio Francesco Ronca; la processione sarà animata dalla banda musicale “Aria di Festa”, a seguire Santa Messa; alle ore 19.30 in Piazza G. Fabrizio estrazione del Signore di Mezzomaggio 2017 e premiazione dei Pugnaloni 2016.

 

La Biblioteca Comunale in questi giorni propone una mostra retrospettiva sui Pugnaloni in esposizione fino al 21 maggio 2016.

 

Inoltre, fino al 15 maggio sarà possibile visitare la mostra di Ennio Luzzi allestita presso la Galleria Falzacappa Benci in Via Roma.

 

Per la festa dei Pugnaloni i Musei Civici offrono un nutrito programma di appuntamenti. Dal 13 al 15 maggio il Museo del fiore a Torre Alfina organizza delle visite guidate al museo ed alla mostra “I Pugnaloni di Acquapendente alla scoperta dei mosaici biodiversi” realizzata con il materiale fotografico dei Pugnaloni 2015 e un laboratorio artistico “Un mosaico di fiori e foglie” su come realizzare un Pugnalone (è necessaria la prenotazione). Inoltre, domenica 15 maggio dalle 15.00 il Museo del fiore si trasferisce in paese presso la Torre Julia de’ Jacopo con la mostra tematica “Le specie botaniche dei Pugnaloni” utilizzate per la realizzazione dei mosaici di fiori.

 

Al Museo della città di Acquapendente sarà possibile visitare la mostra “1966-2016. 50 anni di Pugnaloni” allestita dal gruppo Prima Equipe Torre San Marco il venerdì e la domenica nell’orario di apertura del Museo, e la sera di sabato 14 anche dalle 21.00 alle 24.00 durante “La notte dei Musei” con l’apertura straordinaria del Museo della città e della Pinacoteca. Per l’occasione della festa sabato 14 maggio sarà aperta infatti anche la Pinacoteca nel Chiostro di San Francesco dalle 15.30 alle 20.00 e dalle 21.00 alle 24.00. Inoltre, per domenica 15 maggio dalle 10.00 alle 12.00 il Museo della città di Acquapendente offre a turisti e visitatori un insolito tour guidato tra le vie del borgo antico che culminerà con l’apertura straordinaria della Pinacoteca nel Chiostro di San Francesco e la visita alle opere dell’antica quadreria del convento francescano, per informazioni e prenotazioni telefonare alla Coop. L’Ape Regina al numero 0763730065, oppure al numero verde gratuito del Centro Visite del Comune di Acquapendente 800-411.834 (interno 0).

 

La festa dei Pugnaloni affonda le proprie radici nel lontano 1166, quando Acquapendente si ribellò alla tirannia di Federico I Barbarossa, distruggendo il castello simbolo del potere imperiale, trovando la forza nell’evento straordinario della fioritura di un ciliegio secco, preso a simbolo dell’oppressione degli aquesiani. Da qui la comunità decise di ricordare ogni anno la riconquista della libertà. Il nome Pugnalone deriva da “pungolo”, e cioè l’attrezzo di ferro simile ad una spatola infilato su un lungo bastone che gli fa da manico, utilizzato per pulire l’aratro e per punzecchiare i buoi. Anticamente era proprio il pungolo ad essere portato in processione ornato con i rami di ginestra. Poi sono nati i moderni Pugnaloni realizzati da gruppi di giovani aquesiani che nei giorni precedenti, fino a notte tarda, lavorano alla creazione dei maestosi quadri.

 

Sono 15 i gruppi che partecipano ai Pugnaloni: Acquaviva, Barbarossa, Corniolo (SAS), Corte Vecchia (Selecao), Costa San Pietro, Porta della Ripa (Centro), Porta Romana (Comb), Rugarella, Sant’Anna (GSA), Santo Sepolcro (6+6), Torre G. de Jacopo (Nuova Torre), Torre San Marco (Prima Equipe Torre San Marco), Via del Carmine (GNS), Via del Fiore (Prima Equipe Via del Fiore), Via Francigena (Blu Cobalto).

 

La festa dei Pugnaloni è organizzata dalla Pro Loco di Acquapendente in collaborazione con il Comune di Acquapendente e la Parrocchia Basilica del S. Sepolcro. Per informazioni: numero verde 800/411834 (interno 0), www.prolocoacquapendente.eu, www.comuneacquapendente.it.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.