Canepina: Comune, parrocchia e associazioni insieme per i terremotati

0

 

CANEPINA – Si è svolta nei giorni scorsi, presso la sede comunale di Canepina, una riunione tra l’amministrazione, la parrocchia e le associazioni del territorio per programmare e coordinare la raccolta di fondi e di generi di prima necessità da inviare alle popolazioni colpite dal terremoto.

All’incontro, voluto dal sindaco del centro cimino Aldo Maria Moneta, hanno preso parte i rappresentanti di tutte le realtà presenti sul territorio.

Sono stati definiti ruoli, responsabilità e attività da compiere in modo che tutto avvenga con il massimo coordinamento. La parrocchia, come ha ricordato don Gianni Carparelli, ha messo a disposizione anche dei posti letto per l’eventuale ospitalità delle famiglie. E’ stato aperto un conto corrente sul quale verranno fatte confluire le donazioni dei cittadini di Canepina (IBAN: IT57O08931729300000307639908).

“Ringrazio tutti quelli che hanno risposto all’appello del Comune – ha detto il sindaco Aldo Maria Moneta – perché hanno dimostrato ancora una volta il forte sentimento di solidarietà che anima il nostro popolo. Il nostro obiettivo, anche alle luce di quanto apprendiamo in queste ore in merito all’abbondanza di materiale inviato, è quello di convogliare gli aiuti verso ciò di cui c’è veramente bisogno. A tal fine siamo in contatto con la Protezione civile e don Gianni si è messo in comunicazione con il vescovo di Ascoli Piceno, Giovanni D’Ercole, per capire cosa serve nell’immediato. Sono sicuro che anche questa volta, come sempre in passato, Canepina farà la sua parte”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.