‘I love Canapina’, la prima fiera provinciale della canapa

0

 

CANEPINA – Tutto pronto a Canepina per un evento senza precedenti: sabato 21 e domenica 22 maggio il Museo delle Tradizioni Popolari del paese cimino ospita “I love Canapina.

 

La canapa in mostra”, prima edizione della fiera provinciale della canapa che si pone l’obiettivo di promuovere e valorizzare le origini del territorio, il recupero della canapicoltura così fiorente nei secoli passati e il cibo a base di canapa, compreso il piatto tipico più famoso di Canepina: il fieno. L’evento, promosso dal Comune di Canepina in collaborazione con l’associazione Etruriain di Felice Arletti, è sostenuto da Regione Lazio, Arsial, Provincia di Viterbo, Camera di Commercio di Viterbo, Comunità Montana dei Cimini e da varie associazioni che si occupano da anni di diffondere la cultura della canapa quali ad esempio, CanapaLive. In programma due giorni di stand espositivi, area food, visite guidate convegni, dibattiti, musica, laboratori creativi e degustazioni.

 

Sabato 21 maggio alle ore 9.30 nel chiostro del museo sarà inaugurata la mostra mercato “I mille prodotti alla canapa” e aperto il concorso “Il ciclo della canapa” a cura dell’Istituto Comprensivo di Canepina, Vallerano, Vignanello. Alle 10.00 nel Salone Quarto Stato è previsto il convegno “La canapa nel Lazio e in Italia: antica e futura risorsa”. La sessione mattutina prevede, dopo i saluti del sindaco Aldo Maria Moneta, una serie di interventi relativi a ruolo strategico dell’agricoltura, aspetti normativi, ricerca, sperimentazione e altri temi. Saranno presenti la parlamentare Terrosi e il consigliere regionale De Paolis che chiariranno, nei loro ambiti, la normativa in materia. Sarà presente l’Università della Tuscia e il presidente dell’Arsial Rosati. Le conclusioni sono affidate a Enrico Panunzi, consigliere regionale e presidente della Commissione Ambi ente. A conclusione sarà consegnato il primo premio nazionale “Storia della canapa”.
La sessione pomeridiana, dai contenuti più tecnici, si sviluppa intorno al tema “La canapa nel Lazio e in Italia: tra innovazione e tradizione” e interverranno nutrizionisti, imprenditori e associazioni che stanno ponendo la canapa al centro della loro attività e del loro business.

 

Presso l’area Food & Wine è possibile prenotare il pranzo a base di canapa. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 16, visita guidata gratuita al museo e laboratori di canapa tessile e dolci alla canapa. Dalle 20 cena con menù a base di fieno canepinese e piatti alla canapa allietata dal concerto della band Cartoon Shock (cover musiche dei cartoni animati). I posti sono limitati: la prenotazione è obbligatoria.

 

Domenica 22 maggio il museo sarà nuovamente aperto dalle ore 9. Alle 11 e alle 15 visita guidata gratuita. Dalle 12.30 apertura area Food & Wine per il pranzo. Alle 17 laboratorio sul gelato alla canapa e alle 18 premiazione del concorso “Il ciclo della canapa” a cura dell’Istituto Comprensivo. Conclusione con dj set e aperitivo dalle 19 con piatti e birra alla canapa.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.