Identificati i due malviventi morti in un dirupo per sfuggire ai carabinieri: si tratta di due albanesi di 33 e 35 anni

0

NEPI – Lunedì mattina i Carabinieri della Compagnia di Civita Castellana sono riusciti, grazie alle impronte digitali, ad identificare i due uomini che nella serata di domenica, sono fuggiti dopo aver commesso dei furti a Colle Salomonio, a bordo di un’autovettura che avevano rubato a Perugia il mese scorso, e vedendosi braccati si sono buttati da parapetto perdendo la vita. Si tratta di due cittadini albanesi di 35 e 33 anni con a carico numerosi precedenti specifici per reati contro il patrimonio.

 

Intanto proseguono le ricerche sul luogo del fatto del terzo uomo che i militari hanno visto buttarsi dal parapetto. Stamani sono sul posto militari dell’Arma, personale della Polizia locale, una squadra dei Vigili del Fuoco specializzata nella ricerca in zone impervie collaborata da alcuni volontari con cani da caccia per trovare l’eventuale terzo uomo.

 

I tre durante la fuga avevano anche speronato un’auto del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civita Castellana che aveva tentato di bloccarli precedendoli sulla via di fuga, su segnalazione dei militari intervenuti a Nepi.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.