La Polizia di Stato mette al setaccio il territorio

0

VITERBO – La scorsa settimana sono stati diversi i servizi straordinari predisposti in provincia dal Questore di Viterbo. I controlli, che hanno visto impegnate numerose pattuglie della Polizia di Stato, hanno riguardato i territori di Viterbo e le zone limitrofe nonché Tarquinia e il litorale.

 

L’attività si inquadra nell’ambito di un ampio dispositivo di sicurezza pianificato in Questura con, al centro dell’attenzione, il contrasto del fenomeno dei reati predatori, con particolare riferimento ai furti nelle abitazioni che nel periodo pre-natalizio registrano di norma un sensibile incremento.

 

Lusinghieri i risultati ottenuti: a fronte dei numerosi posti di controllo attuati nei pressi delle principali arterie stradali di accesso alle zone individuate, 113 sono state le persone identificate e 105 le autovetture sottoposte a verifica, alcune delle quali contravvenzionate per infrazioni al codice della strada.

 

Nell’ambito dei servizi di controllo sono state, inoltre, individuate due cittadine romene mentre nel girovagare per le vie cittadine si appoggiavano agli usci delle abitazioni per testarne la chiusura, spiando all’interno attraverso le finestre. Il comportamento messo in atto dalle due era tale da destare inequivocabili sospetti.

 

Le due nomadi venivano quindi condotte negli uffici della Questura, dove a seguito dei controlli effettuati attraverso le banche dati disponibili, emergevano a carico delle stesse diversi precedenti penali. Le due ragazze, domiciliate entrambe a Perugia, sono state allontanate dal Questore dal territorio di Viterbo con Foglio di Via Obbligatorio.

 

Nel corso dell’attività sono stati effettuati accertamenti anche presso alcuni esercizi commerciali, anche finalizzati alla prevenzione e repressione degli illeciti in materia di commercio e detenzione di artifici pirotecnici.

 

In tale ambito un titolare di un negozio è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per aver messo in vendita una notevole quantità di petardi Magnum, senza possedere la necessaria autorizzazione prefettizia. Il materiale è stato tutto sottoposto a sequestro.

 

Proseguirà senza sosta l’attività di prevenzione della Polizia di Stato programmata in modo sempre più incisivo e diffuso, che sarà finalizzata a garantire per tutte le festività natalizie , nell’arco delle 24 ore, un continuo e approfondito controllo del territorio.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.