Somigli (Uil Scuola): “A tutela dei docenti che non hanno potuto far valere il loro punteggio”

0

 

VITERBO – “La Uil Scuola di Viterbo tutela i docenti che durante le operazioni di mobilità 2016/17, fasi B e C, non hanno potuto far valere il loro punteggio relativo agli anni di servizio prestati presso le scuole paritarie”. A dichiararlo è Silvia Somigli, Segretario territoriale della Uil Scuola Viterbo.

“Agiremo – prosegue la Somigli – per il riconoscimento del diritto alla valorizzazione del punteggio tenuto conto anche del servizio paritario. Il tutto tramite lo studio legale Pistilli e Reho. I docenti di ruolo interessati a richiedere il riconoscimento di un miglior punteggio durante le operazioni di mobilità, anche alla luce della recente giurisprudenza favorevole, possono rivolgersi ai nostri Uffici. Precisiamo inoltre che la convenzione con lo Studio legale prevede il pagamento di onorari solo in caso di esito positivo. Con le azioni che metteremo in campo – conclude Silvia Somigli – puntiamo a tutelare non soltanto i diritti professionali ma anche la qualità della vita dei nostri iscritti con l’obiettivo di agevolarli nella assegnazione della sede di servizio”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.