I giovani e le imprese possono “Crescere in digitale”

0

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Per le imprese del territorio, in una società ogni giorno più digitalizzata, è ormai indispensabile assumere delle competenze che consentano di rimanere competitivi e al passo con i tempi.

Un concetto, questo, ben noto al Ministero del Lavoro, Unioncamere e Google, realtà che hanno dato vita al progetto Crescere in digitale.

 

Trattasi della possibilità, fornita ai giovani che non studiano e che al momento risultano privi d’occupazione, di poter spendere nel mercato del lavoro le proprie competenze digitali, mettendole a disposizione di imprese decise a crescere ancor più nel mondo di internet.

 

Il meccanismo per accedere a tale opportunità è decisamente semplici ma ancor poco noto ai più. Per questo, la Camera di Commercio di Viterbo, guidata da Domenico Merlani, ha scelto di presentare pubblicamente il progetto, sperando in una consistente risposta da parte degli imprenditori locali.

 

L’opportunità, sia per i giovani sia per gli imprenditori, è decisamente ghiotta.

 

Il primo passo da compiere per i ragazzi che attualmente non studiano e non lavorano è quello di iscriversi a Garanzia Giovani (Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile); dopodiché attraverso il sito Crescere in Digitale gli stessi avranno modo di registrarsi alla piattaforma online con il proprio codice fiscale. Dopo un percorso formativo in rete i giovani saranno chiamati sostenere un esame online per la verifica delle competenze acquisite. Al superamento dell’esame, gli stessi saranno invitati i laboratori territoriali, nei quali incontreranno le imprese aderenti al progetto.

 

Durante i laboratori avrà luogo il così detto “match” tra imprese e ragazzi, a seguito del quale questi ultimi avranno la possibilità di iniziare un tirocinio retribuito (500 euro mensili) della durata di 6 mesi o, in alternativa, un percorso mirato all’autoimprenditorialità. Al termine del percorso i giovani potranno essere assunti dall’impresa, che beneficerà di incentivi fino a 6000 euro.

 

I primi due imprenditori a beneficiare di tale progetto sono stati, nel Viterbese, Gianfranco Erario e Francesco Aliperti, presenti all’incontro con i rispettivi tirocinanti.

 

“Crescere in digitale – afferma il presidente della Commercio di Viterbo, Domenico Merlani – è un progetto che costituisce una grande opportunità per tutte le aziende, poiché consente di far incontrare, per ben 6 mesi, dei giovani formati nel campo della digitalizzazione con le imprese del territorio. Un percorso, questo, che offrirà a entrambe le parti di crescere e, ai giovani, di avviarsi anche verso dei percorsi di autoimprenditorialità”.

 

L’ìncontro ha fornito anche l’occasione per stilare il primo e soddisfacente bilancio del progetto di Unioncamere, Google e Camera di Commercio di Viterbo denominato “Eccellenze in digitale”, illustrato dalle borsiste Michela Castellani e Roberta Piras.

 

IMG_0218

 

IMG_0215

 

IMG_0214

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.