“Completamento Belcolle, documenti inviati in Regione”

0

Il direttore generale della Asl, Daniela Donetti, dà l’annuncio in occasione dell’inaugurazione del centro senologico e dello sportello “Non aver paura” da parte del governatore del Lazio Nicola Zingaretti

 

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Alla presenza del direttore generale della Asl, Daniela Donetti, il governatore Nicola Zingaretti ha inaugurato presso l’ospedale Belcolle due nuovi ed importanti punti di riferimento per tutte le donne del territorio e non solo.

 

Trattasi della Breast Unit (il centro senologico di Belcolle) e dello sportello “Non aver paura”, rivolto alle donne vittime di violenza.

 

Zingaretti e Donetti

Zingaretti e Donetti in cammino verso il centro di senologia

 

Dopo il taglio del nastro Zingaretti ha effettuato una rapida ricognizione dei nuovi locali, guidato dal direttore Donetti e dalla dott.ssa Patrizia Frittelli, responsabile del reparto, situato al secondo piano del polo ospedaliero.

 

Zingaretti si è poi recato presso lo sportello antiviolenza, locato sempre all’interno di Belcolle, per fare il punto della situazione con i vertici dirigenziali della Asl di Viterbo.

 

Frittelli - Zingaretti - Donetti

Frittelli – Zingaretti – Donetti

 

“Nel giorno della Festa della Donna – esordisce Donetti – inauguriamo oggi due servizi che, sebbene diversi tra loro, hanno degli aspetti in comune; entrambi devono infatti prendersi cura del corpo e della mente delle donne e, ambedue, trovano la propria ragione d’essere in un approccio multidisciplinare.

 

Nello specifico, il centro senologico, coordinato dalla dott.ssa Frittelli, contempla la prevenzione, la diagnosi e la cura, avvalendosi di un team che coinvolge specialisti, radioterapisti e psicologi. Gli obiettivi sono ovviamente quelli di orientare la donna e di prenderla in carico le sue esigenze.

 

senologia

L’ingresso del centro di senologia

 

Lo sportello antiviolenza, invece, operante in rete con Prefettura, consultori e associazioni di volontariato, ha come fine prioritario quello di garantire la dignità delle donne, fornendole supporto e aiutandole, come recita il titolo del progetto, a “Non avere paura”.

 

E sul completamento di Belcolle Donetti aggiunge: “Tutti i documenti sono stati inviati in Regione e attendono ora di essere approvati se in linea con i nuovi piani operativi”.

 

Zingaretti inaugura sportello antiviolenza

 

Soddisfatto di quanto allestito, Zingaretti ha tenuto a sottolineare il cambio di passo della Regione Lazio in merito alla Sanità: “Per distruggere una casa – afferma – ci vuole poco; per ricostruirla, possibilmente più bella di prima, il processo è invece più complesso. Una metafora, questa, che ci aiuta a capire la situazione attuale della sanità laziale, in cui si chiude la fase della destrutturazione per lasciare spazio alla fase della ricostruzione. I conti della sanità regionale sono finalmente in ordine e il disavanzo si è ridotto a 80 milioni di euro. In Italia il Lazio è una delle Regioni che ha avuto un decremento dei costi e questo ci rende ottimisti per il futuro. Mai più sfascio dei conti della sanità: questo è il nostro impegno e la strada intrapresa è decisamente quella giusta”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.