Elezione Lorenzo Ciorba, interviene la Prefettura

0

VITERBO – Con riferimento ad alcuni articoli di stampa apparsi sugli organi locali di informazione ed inerenti la procedura di designazione dell’organo di revisione contabile del Comune di Capoluogo la Prefettura tiene a precisare che l’art. 16 del d.l. 138/11, ha modificato l’art. 234 TUEL, introducendo un meccanismo di estrazione a sorte dei componenti l’organo di revisione degli enti locale. 25.

 

“I revisori dei conti degli enti locali sono scelti mediante estrazione da un elenco nel quale possono essere inseriti, a richiesta, i soggetti iscritti, a livello regionale, nel Registro dei revisori legali di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, nonché gli iscritti all’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili.

 

In particolare il Ministro dell’Interno ha adottato il Decreto 15 febbraio 2012 n. 23 recante il Regolamento adottato in attuazione dell’articolo 16 comma 25, della citata legge e relativo all’istituzione dell’elenco dei revisori dei conti degli Enti Locali e modalità di scelta dell’organo economico finanziario, pubblicato nella G.U. della Repubblica Italiana n. 67 del 20 marzo 2012.

 

Dopo l’entrata in vigore del citato decreto i revisori sono scelti mediante estrazione da un elenco nel quale sono inseriti, a richiesta , i soggetti iscritti, a livello regionale, nel Registro dei revisori legali, nonché gli iscritti all’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili. Le procedure di istituzione del predetto elenco sono attribuite alla competenza del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno.

 

Il procedimento ha inizio con la comunicazione, da parte dell’Ente Locale interessato alla Prefettura, riguardante la data di scadenza dell’Organo di revisione economico finanziario. A seguito di detta comunicazione la Prefettura comunica all’Ente la data, l’ora e il luogo nel quale procederà all’estrazione in seduta pubblica.

 

L’estrazione avviene tramite sistema informatico con procedura standardizzata, estraendo dall’articolazione regionale dell’elenco, in relazione alla fascia di appartenenza dell’ente locale di cui all’art. 1, comma 3, del “regolamento”, tre nominativi per ciascun componente dell’organo di revisione economico-finanziaria da rinnovare.

 

Le caratteristiche tecniche con la descrizione dell’algoritmo del software di gestione delle procedure dì estrazione dall’elenco sono rese pubbliche con avviso presente sul sito internet del Ministero dell’Interno-Dipartimento per gli affari interni e territoriali, all’indirizzo: http://finanzalocale.interno.it/

 

Nel caso di specie la seduta pubblica di sorteggio s’è tenuta presso questa Prefettura UTG il 30 settembre u.s.
Dell’esito delle procedure di estrazione è stato redatto apposito verbale trasmesso all’Ente per la successiva adozione della delibera di nomina da parte del Consiglio dell’Ente medesimo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.