“Innovazione: sostantivo femminile”: l’assessore Perà interviene al Road Show

0

VITERBO – L’assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive Sonia Perà al road show per la presentazione del bando regionale Innovazione Sostantivo Femminile. L’evento, svoltosi lo scorso 16 settembre presso l’Incubatore ICult BIC Lazio a Valle Faul, ha visto anche l’intervento del consigliere regionale Riccardo Valentini, della presidente del Comitato imprenditoriale femminile della Camera di Commercio di Viterbo Serenella Papalini, della referente dello Sportello Donna Forza 8 BIC Lazio di Viterbo Dania Grani e del responsabile dell’Incubatore ICult Giulio Curti.

 

“Ho accettato con grande entusiasmo di intervenire a questo incontro – ha sottolineato l’assessore allo sviluppo economico di Palazzo dei Priori – e ringrazio Giulio Curti per avermi coinvolta. Come sempre attento alle opportunità imprenditoriali del nostro territorio, questa volta il BIC Lazio di Viterbo ha puntato l’attenzione su un bando regionale rivolto all’imprenditoria femminile e su progetti che dovranno essere realizzati all’interno del territorio laziale. Mi auguro siano numerose le realtà imprenditoriali femminili che invieranno la propria domanda di partecipazione.

 

Il bando, che mette a disposizione un finaziamento totale di un milione di euro e un contributo massimo di 30 mila euro per progetto, è una gran bella opportunità per micro, piccole e medie imprese. In un momento come questo – ha aggiunto l’assessore Perà – è fondamentale sostenere concretamente la creazione e lo sviluppo di idee e progetti innovativi, così come promuovere la creatività e la valorizzazione del capitale umano femminile. Promuovere l’adozione e l’utilizzazione di nuove tecnologie nelle piccole e medie imprese per favorire l’introduzione di innovazione nei processi produttivi e nell’erogazione di servizi significa incrementarne la produttività”.

 

La versione integrale del bando è disponibile sul sito www.biclazio.it . Qualsiasi altra informazione potrà essere richiesta al numero verde 800.280.320, oppure inoltrando una mail all’indirizzo: info.isf@biclazio.it .

 

pubblico

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.