“Regole precise per innovare e digitalizzare la pubblica amministrazione”

0

CAPRAROLA Eugenio Stelliferi (foto), sindaco di Caprarola, parteciperà giovedì 22 ottobre all’incontro promosso da Medioera sugli open data, relativo alla trasparenza amministrativa e all’efficacia ed efficientamento dei servizi nella pubblica amministrazione.

 

L’appuntamento è alle ore 18 a Viterbo presso lo spazio ICult in Via Faul. Il primo cittadino porterà la sua esperienza in materia, soprattutto in merito all’attuazione del Codice dell’amministrazione digitale. “Nell’ultimo periodo – afferma Stelliferi – l’amministrazione comunale ha avviato le attività per il rifacimento dell’intero sistema informativo comunale.

 

Il nuovo quadro normativo disegna una pubblica amministrazione diversa rispetto a quella che abbiamo conosciuto in passato e anche i comuni hanno l’obbligo di adeguarsi alle nuove istanze di efficienza, trasparenza e democratizzazione imposte dalle norme”.

 

Il percorso intrapreso dall’amministrazione comunale di Caprarola è orientato ad assicurare piena attuazione al disegno di modernizzazione e digitalizzazione della pubblica amministrazione stabilito nel Codice dell’amministrazione digitale, propedeutico al raggiungimento della “completa informatizzazione” dell’ente così come stabilito dalla legge che lo obbliga a garantire la compilazione online di istanze, dichiarazioni e segnalazioni con procedure guidate accessibili tramite autenticazione digitale di cittadini e imprese. Per la presentazione delle istanze online è necessario avere a disposizione un sistema in grado di mappare i procedimenti amministrativi, che metta a disposizione una infrastruttura di servizi online per accogliere le istanze relative ai procedimenti e che gestisca le pratiche con la necessaria trasparenza dei tempi di presa in carico e della durata del procedimento.

 

“La pubblica amministrazione – conclude Stelliferi – deve rinnovarsi e scegliere di intraprendere una strada obbligata verso la trasparenza e l’efficienza garantita dai processi di digitalizzazione documentale. Ma per farlo è necessario adeguarsi a regole precise. E queste regole prevedono modelli organizzativi da adottare e specifiche professionalità digitali da formare oltre che un sistema informatico idoneo. E Caprarola può essere di esempio per altri comuni”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.