“Sciopero dei servizi pubblici, a Roma ci saranno tanti viterbesi”

0

 

VITERBO – Anche la Fp-Cgil di Viterbo sarà a Roma mercoledì 25 maggio per lo sciopero regionale unitario del pubblico impiego.

 

“La Questura di Roma ha provato a vietare il corteo con una rigidità senza precedenti per lo sciopero generale dei servizi pubblici. Ma noi non ci siamo arresi: abbiamo difeso un principio costituzionalmente garantito come la libertà di riunione, previsto dall’articolo 17. E quindi il 25 partiremo in corteo dal Colosseo. E saremo in tanti anche da Viterbo: come Fp abbiamo anche organizzato dei pullman”, spiega Antonella Ambrosini, segretaria della categoria. Le richieste? Sblocco del turn over e rinnovo dei contratti fermi dal 2009.

 

“Solo rinnovando i contratti e, quindi, investendo su capitale umano e professionalità – afferma Ambrosini – sarà possibile avviare processi d’innovazione organizzativa, che servono ad assicurare adeguata risposta alle richieste di tutela che provengono da cittadini e imprese. In caso contrario, come dimostra l’esperienza compiuta negli ultimi dieci anni, qualsiasi sforzo per ammodernare la macchina pubblica è destinato all’insuccesso”.

 

“Il rinnovo dei contratti e lo sblocco del turn over – continua Ambrosini – sono l’unica strada anche per assicurare, attraverso l’immissione di giovani, una boccata d’ossigeno alle tante realtà amministrative ridotte al collasso dalla costante emorragia di personale”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.