“Civita Castellana e il carnevale che verrà…”

0

CIVITA CASTELLANA – “E’ vero, siamo a ridosso delle festività natalizie ma molti civitonici già da tempo sono impegnati nella preparazione del Carnevale 2016, che quest’anno arriverà molto presto. Infatti la prima sfilata dei carri allegorici si svolgerà il 31 Gennaio. A ragion veduta quindi chi farà parte della parata allegorica è già dedito alla realizzazione dei carri e delle tante maschere, proprio per non rischiare di farsi trovare impreparato a questo importante appuntamento. 

 

Forse il più importante appuntamento dell’anno per i cittadini di Civita Castellana. Purtroppo anche in questo caso dobbiamo riscontrare che la stessa importanza ed attenzione non viene data da questa amministrazione comunale, la quale sembra quasi estranea o quantomeno disinteressata alla buona riuscita di questo evento.

 

In questi giorni, prima in commissione e poi in consiglio, si è discusso e quindi approvato dalla maggioranza il regolamento del carnevale. Per noi del M5S Civita Castellana è stata l’occasione, con il nostro consigliere Maurizio Selli, di porre all’attenzione della giunta Angelelli e dei consiglieri un fatto che ormai è evidente a tutti, sia di chi partecipa in maschera alla sfilata e sia di chi invece partecipa come spettatore. E cioè che negli ultimi anni c’è stato un lento e progressivo decadimento della sfilata stessa, la quale ha perso quel fascino e quella bellezza che per tanti anni ha richiamato migliaia di persone dalle zone limitrofe e non solo.

 

Questo non è certamente dovuto da chi, con passione impegno e molti sacrifici, si adopera per realizzare carri e maschere da sfoggiare poi durante la sfilata stessa,e nemmeno dal regolamento che sulla carta è ineccepibile
ma non esaustivo. Ma secondo noi del M5S questo è causato dalla mancanza di organizzazione e dall’assenza di una vera regia che con maestria possa fare in modo che la sfilata avvenga in maniera regolare , senza intoppi , e sopratutto con un valore aggiunto dato dall’esperienza e l’estro di chi incaricato a dirigere e gestire. Il declino del carnevale è’ anche causato dalla mancanza di un coordinamento che eviti vuoti interminabili durante il percorso di gala, di fronte ai quali molti spettatori non sono disposti ad assistere, soprattutto nelle fredde giornate invernali. E’ causato dalla mancanza di uno staff che coinvolga più persone possibili, a partire dai capigruppo delle mascherate in concorso, per far si che tutti si sentano responsabili e protagonisti del Carnevale Civitonico.

 

Ci dispiace dirlo ma ancora una volta questa amministrazione è rimasta sorda alle nostre critiche ed alle nostre richieste. Le proposte portate dal nostro consigliere M. Selli non sono state neppure ritenute degne di attenzione e l’assessore Gasperini ha decisamente sottovalutato le problematiche da noi denunciate. L’amministrazione Angelelli si è presa quindi la responsabilità delle sorti del Carnevale Civitonico, ma secondo noi ha invece dimostrato di non voler dedicargli nessun impegno e attenzione, non considerando affatto l’indotto economico che ne deriverebbe qualora promosso come merita . Prima di tutto dal turismo che ruota intorno a queste manifestazioni, e poi dalle attività collaterali che in molte città e paesi d’Italia creano posti di lavoro e di questi tempi non è un aspetto da trascurare con troppa superficialità.

 

Il M5S Civita Castellana è certo che anche questo carnevale sarà come sempre per molti civitonici un occasione di divertimento per dimostrare insieme che nonostante tutto non si è persa quella sana follia che ha sempre contraddistinto il Carnevale Civitonico, e che forse è proprio il suo marchio di fabbrica. La proposta del M5S non mira a costringere il carnevale in regole impossibili o non adeguate alla manifestazione civitonica, ma semplicemente correggere quelle storture che si sono consolidate negli anni e che in qualche modo hanno sovraccaricato la rappresentazione di elementi che non gli appartengono e che fanno parte soltanto di una voluta disorganizzazione che non premia chi con impegno prepara la propria sfilata , ma lo penalizza agli occhi degli spettatori costretti a vedere un minestrone di maschere che vagano indistintamente in tutte le direzioni e contemporaneamente il corso di gala lasciato alla improvvisazione .

 

Mantenere l’estro e la sregolatezza del carnevale di Civita Castellana , crediamo sia sacrosanto , ma questo non vuol dire anarchia e chiudere gli occhi su quanto non appartiene al nostro carnevale ma soltanto alla poca
organizzazione”.

 

MoVimento 5 Stelle Civita Castellana

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.