La montaltese Alice Sabatini è Miss Lazio 2015

0

MONTALTO DI CASTRO – Alea iacta est, direbbe oggi Giulio Cesare. Senza essere irriverenti l’imperatore romano sarebbe oggi senza dubbio felice per l’elezione di Miss Lazio 2015, avvenuta ieri a Castel Gandolfo in una bellissima notte di luna piena, che ha così completato la compagine laziale pronta a raggiungere Jesolo per rappresentare la nostra regione alle prefinali nazionali del 76° concorso nazionale Miss Italia.

 

Una “due giorni della bellezza”, organizzata dalla Delta Events – agenzia esclusivista del concorso per la Regione Lazio – accolta con entusiasmo dall’associazione La Pesca-Tradizione e Progresso all’interno della manifestazione Alla scoperta delle bellezze castellane e dall’amministrazione comunale di Castel Gandolfo, che ha concesso il patrocinio.

 

Grande la partecipazione della gente, tanto che piazza della Libertà – nota nel mondo come la sede degli Angelus papali estivi – era davvero gremita, con la folla a cingere il palco e, idealmente, le 40 ragazze finaliste, in un grande abbraccio. A fare da scenografia il meraviglioso Palazzo Pontificio e due capolavori dell’architetto Gian Lorenzo Bernini, la seicentesca Chiesa Collegiata di San Tommaso da Villanova e la centralissima fontana.

 

Lo spettacolo è stato impeccabilmente condotto da Margherita Praticò e Stefano Raucci e, oltre alla competizione vera e propria, ha avuto momenti diversi, di moda, di musica, di cabaret. A rubare gli occhi ai presenti sono state però le creazioni haute couture della Maison Celli Alta Moda, indossate dalle splendide finaliste. “Abiti da cerimonia in seta, pizzo e ricami in cristalli swarovsky nonchè romantici abiti da sposa – ha illustrato orgogliosa la stilista Maria Celli – un trionfo di balze di organza, per rivivere il sogno intramontabile della Principessa Sissi”. Le quaranta finaliste hanno inoltre sfilato con i costumi della Linea Sprint e con il classico body da gara, impreziosite dai gioielli Miluna, dalle acconciature de La Compagnia della Bellezza e dai make up di Romeur Academy.

 

Nutrita la giuria, composta da personalità locali, personaggi del mondo del cinema e dello spettacolo e addetti ai lavori, tra i quali: Milvia Monachesi (sindaco di Castel Gandolfo), avv. Marta Toti (consigliere comunale e presidente dell’associazione La Pesca), Maria Celli (stilista), Andrea Quattrini (press agent di attori e attrici), Francesca Brienza (conduttrice Roma TV e volto femminile Mediaset di “Tiki Taka”), Annalisa Mandolini (testimonial di tante pubblicità e Miss Lazio 1994), Alessandro Serra (cabarettista di Colorado, Italia1), Claudio Giorgi (produttore cine-tv, premiato sul palco con una targa da Mario Gori in quanto organizzatore di Miss Italia nel Lazio per oltre 20 anni), Stefano Stefanelli (art director), Jessica Pesa (modella e Miss Sportiva Lazio 2013), Mara Urbinati (agente Miluna), Pino Leone (noto fotografo di moda), Sara Cappa (fashion graphic), Francesca Nenni (fashion stylist), Lello Sebastiani (idea maker), Tommaso Capezzone (personal trainer dei VIP).

 

Un compito non facile, quello di eleggere una sola vincitrice tra quaranta bellissime ragazze. Ma alla fine il verdetto della giuria è stato unanime e ha premiato la prima classificata con i massimi voti. Di seguito la graduatoria finale:

 

MISS LAZIO 2015 è ALICE SABATINI (foto), 18enne di Montalto di Castro (VT), alta 1.79 cm, capelli corti castani, occhi marroni, fresca diplomata in biotecnologia sanitaria, si iscriverà alla facoltà di Chimica e Tecnologia Farmaceutica. Gioca a basket in serie A2 con il Santa Marinella e ama portare a spasso i suoi 4 cani Golden Retriever. Il suo sogno è quello di affermarsi come indossatrice, ma le piacerebbe anche aprire una sua azienda di cosmetici.

 

2° classificata FRANCESCA SERRA, 22enne siciliana residente a Porta Pia, alta 1.69 cm, capelli neri, occhi marroni, diplomata al liceo linguistico. Istruttrice di fitness e danza allo IALS, ha praticato danza classica e ginnastica artistica, ama ballare e sogna di diventare una brava attrice.

 

3° classificata BENEDETTA BARDANI, romana del Quarticciolo, compirà 18 anni il 21 agosto. Castana, occhi verdi, è alta 175 cm. Promossa al V° anno di liceo scientifico, pratica danza classica, moderna e contemporanea. Ama ascoltare musica e sogna di fare la modella.

 

4° classificata FEDERICA MANNA, 20enne di Casalpalocco, mora, occhi azzurri, alta 180 cm. Diplomata al liceo classico, è al terzo anno di Economia alla Bocconi di Milano. Pratica tennis, nuoto e ginnastica artistica, ama leggere, viaggiare e vedere film. Sogna di diventare manager di una grande azienda.

 

5° classificata MARTINA NOBILE, 20enne romana di Talenti, capelli castani, occhi verdi, alta 176 cm. Diplomata al liceo artistico, è al 2° anno di scienze della comunicazione.

 

Pratica tennis e fitness, ama leggere e… studiare! Lavora nella boutique di Valentino a piazza di Spagna e sogna di diventare una manager di alta moda.

 

Inoltre, per effetto della conquista della fascia di Miss Lazio 2015, Alice Sabatini lascia il titolo regionale di MISS KIA LAZIO 2015, precedentemente vinto, a MARTINA NOBILE, che si unisce così alle altre rappresentanti laziali.

 

La squadra laziale sarà dunque così composta:
Alice Sabatini (Miss Lazio), Claudia Guidi (Miss Roma), Enrica Sabatini (Miss Cinema Lazio), Amanda Munini (Miss Cinema Roma), Camilla Bucciolini (Miss Eleganza Lazio), Eleonora Mazzarini (Miss 365), Livia Pizzi (Miss Cotonella Lazio), Benedetta Compagnoni (Miss Miluna Lazio), Francesca Serra (Miss Rocchetta Bellezza Lazio), Benedetta Bardani (Miss Sport Lotto Lazio), Martina Nobile (Miss Kia Lazio), Ramona Pizzuti (Miss Compagnia della Bellezza), Beatrice Sacconi (Miss Equilibra Lazio).

 

Come detto, le 13 miss laziali parteciperanno alle prefinali nazionali di Jesolo (VE), dall’1 al 4 settembre. Qui giungeranno oltre 200 ragazze da tutta Italia, ma solo 33 di esse supereranno la selezione e resteranno nella cittadina veneta per preparare la finalissima che il 20 settembre andrà in onda in prima serata su La7, condotta anche quest’anno da Simona Ventura.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.