L’Università Agraria dalla parte delle associazioni anche nell’estate tarquiniese

0

TARQUINIA Stagione estiva, l’Università Agraria farà la sua parte. Senza troppi clamori si pone vicino ad associazioni e a cooperative che animano l’estate tarquiniese. Un contributo concreto, spesso decisivo per lo svolgimento di eventi che hanno dimostrato di avere il giusto seguito di pubblico e un riflesso positivo sull’economia cittadina.

 

Dalla Sagra del Cinghiale, alle Sere della Tagliata, passando per la cena organizzata dai fratelli del Cristo Risorto, dall’Horse Show, evento di punta al Lido, a “Prospettive Etrusche”, il 12 agosto presso l’Ara della Regina, solo per citare alcune delle manifestazioni in cui l’Università Agraria contribuisce in maniera diretta e importante. Situazioni comunque coerenti con le finalità proprie dell’istituzione. La scelta è di non porsi come organizzatori di eventi, ma di sostenere la rete di associazioni di Tarquinia che rendono possibile l’offerta rappresentata dall’estate tarquiniese.

 

L’Università Agraria non mancherà infatti di far avere il suo aiuto ad altre sagre e manifestazioni, nelle forme che le medesime richiedono, anche per le nobili finalità che si propongono. In un momento di difficoltà economica come questo, bisogna saper fare tanto con poco, ma allo stesso tempo non si può abbandonare il campo. Gli eventi estivi hanno la capacità di muovere economia e gli enti civici come l’Università Agraria hanno il dovere morale di fare la loro parte. Tutti gli eventi sono naturalmente inseriti nell’estate tarquiniese. Apprezzato lo sforzo del Comune di Tarquinia di chiudere il palinsesto in anticipo rispetto agli altri anni, circostanza che ha reso più semplice la programmazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.