InformaGiovani 8+: il bilancio dopo 6 mesi di attività

0

 

PROVINCIA – Lo scorso mese di settembre è stato avviato il servizio “InformaGiovani 8+”, reso possibile grazie al finanziamento della Regione Lazio tramite il bando B06866 del 01/10/2012 (Rif.: approvazione Avviso Pubblico relativo all’Azione cod. 05 “Potenziamento e sviluppo della rete regionale Informagiovani”), del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e al co-finanziamento da parte delle otto amministrazioni comunali (di Barbarano Romano, Bassano Romano, Blera, Caprarola, Oriolo Romano, Ronciglione, Sutri e Capranica (Comune Capofila)) che hanno finora aderito con l’obiettivo primario di sviluppare il livello di informazione e di promuovere le attività e le politiche a favore della popolazione giovanile in ottica sinergica di cooperazione interterritoriale e transnazionale.

 

L’avvio di tale servizio è stato preceduto da una selezione estremamente rigida e meritocratica su bando pubblico. Il servizio “InformaGiovani 8+” è ora gestito da sei professionisti (5 referenti operative dislocate negli 8 sportelli e un addetto grafico) altamente qualificati, guidati e coordinati dal Comune di Capranica (capofila del progetto).

 

Presso gli otto sportelli in questi mesi sono stati seguiti numerosi utenti ai quali è stato fornito un supporto gratuito, concreto e quotidiano attraverso la raccolta, elaborazione e traduzione di informazioni per proporre occasioni mirate quali offerte di lavoro e/o opportunità di formazione all’estero oltre ai servizi di assistenza nella redazione del curriculum vitae (anche in altre lingue oltre a quella di origine), delle lettere di presentazione per accompagnare le candidature, della documentazione necessaria per la partecipazione a concorsi pubblici. Molte sono state le richieste per le domande di borse di studio, per lo svolgimento del tirocinio curricolare e per il Servizio Volontario Europeo. Proprio nell’ambito di quest’ultimo programma due utenti hanno passato la selezione e stanno svolgendo la loro esperienza all’estero: uno presso l’organizzazione no-profit “Pozitiva doma” con sede in Tukums (Lettonia) e l’altra presso il “Gesellschaft für Europabildung (Association for European Training, GEB)” di Berlino (Germania).

 

A livello europeo lo staff dell’InformaGiovani 8+, con uno sforzo congiunto, ha ottenuto numerosi e importanti risultati sottomettendo in partnership nove proposte progettuali in 6 diversi paesi membri dell’UE nell’ambito del programma Erasmus+, uno dei principali programmi europei di riferimento per tutti gli Uffici Informagiovani d’Europa (Erasmus+: Gioventù). Dei nove progetti sottomessi in partnership uno ha ottenuto il finanziamento e questo ha permesso a sei giovani ragazzi/e di partecipare ad uno scambio giovanile sul tema dei rifugiati realizzato dall’organizzazione no-profit B-free di Bombergring (Germania) e tenutosi a Berlino. Tale scambio si è rivelato un utile strumento di crescita per tutti i/le partecipanti.
In questi mesi, inoltre, l’intero staff del servizio InformaGiovani 8+ è stato impegnato nella realizzazione di numerosi eventi per presentare il servizio ed incontrare direttamente i loro beneficiari. Il primo evento inaugurale è stato “InformaGiovani 8+: una risorsa per i giovani, un riferimento per i territori” tenutosi lo scorso 27 novembre presso il Tempio Romanico di San Francesco a Capranica, il secondo “Patrimonio culturale e nuove generazioni tra locale e globale”, si è tenuto a Caprarola lo scorso 5 febbraio nelle attrezzate sale del Palazzo della Cultura.

 

Sempre organizzati dal team di IG8+: “Le nuove sfide dell’integrazione europea: il caso della Catalogna” tenutosi a Capranica, la presentazione del libro “Tranquillo prof, la richiamo io” di Christian Raimo a Bassano Romano, i “Seminari gratuiti TIC: Pianificazione e organizzazione eventi grazie alle potenzialità della rete” che si sono svolti a Capranica e a Blera e il “Memory Tour 2016 – Giornata della Memoria itinerante” con residenza d’artista e presentazione dell’illustratore piemontese Corrado Bianchetti (autore di “Non ti scordar di me”) che ha fatto tappa a Sutri, Ronciglione, Capranica, Caprarola, Viterbo, Trevignano Romano. Infine “Largo ai giovani: un pomeriggio con IG8+” svoltosi a Blera in collaborazione con il comune di Oriolo Romano.
InformaGiovani 8+ collabora attivamente con le istituzioni e le realtà associative presenti sul territorio e proprio grazie a questa fattiva collaborazione il servizio “InformaGiovani 8+” sarà presente con uno stand informativo domenica 22 maggio nel centro storico dell’Antichissima città di Sutri per la 2° edizione dell’evento eno – gastronomico “La iuta e l’alloro” e al concerto di Mattia Briga che si terrà il prossimo 27 maggio presso il campo sportivo Manlio Morera a Capranica.

 

Per i prossimi mesi il servizio “InformaGiovani 8+” ha in programma di organizzare una serie di incontri gratuiti, con professionisti esperti, sul tema della “Comunicazione efficace”. Chi desidera avere maggiori informazioni su tutte le attività del servizio può visitare il sito internet (www.ig8plus.eu), le pagine Facebook e Twitter e il portale “Lazio Creativo” il nuovo portale della Regione Lazio dedicato alla creatività, dove si possono reperire informazioni, opportunità, progetti innovativi, eventi ed iniziative presenti sul territorio regionale.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.