La fotografia a San Pellegrino in fiore: tra le varie mostre anche Look Up di Cristiano Morbidelli

0

VITERBO – “Look up”: “guarda in alto”. Siamo sempre più risucchiati da tablet e telefonini che spesso giriamo per strada con gli occhi fissi su uno schermo, invece di guardarci intorno e osservare, conoscere, il mondo che ci circonda, fino a dimenticarci completamente di esso.

 

Nei giorni 29 e 30 aprile nel programma di eventi di San Pellegrino in Fiore si inserisce anche la mostra fotografica “Look Up” di Cristiano Morbidelli, una serie di scatti dedicati interamente alla street photography. Nella sede dell’associazione culturale Crearte, in via Saffi, immagini in bianco e in nero e anche a colori sfileranno sulle pareti per riconsegnarci frammenti di quel mondo.

 

Scatti “rubati” alla quotidianità dall’occhio attento e puntuale del fotografo viterbese, per regalarci uno sguardo furtivo, ironico o visionario sul mondo che ci circonda ogni giorno e che “esiste” proprio a un passo da noi. Basta alzare lo sguardo e riusciremo a catturare quel respiro di bellezza che in ogni attimo della nostra vita ci alita accanto, lieve, impercettibile, un sussurro che scivola via, mentre trascorriamo i secondi con lo sguardo fisso su uno smartphone in un atteggiamento di chiusura in noi stessi, diametralmente opposto a ciò che invece ci invita a fare la mostra per diventare attenti e curiosi osservatori di tutto ciò che ci “ruota” intorno. L’esposizione fotografica resterà aperta venerdì e sabato con orario  e 16/19,30. L’inaugurazione è invece prevista alle ore 18,00 di venerdì 29 aprile. Cristiano Morbidelli, giovane viterbese trentaquattrenne, coltiva da sempre la passione per la fotografia, ereditata dal padre, che lo porta a confrontarsi con il mezzo fotografico dal 2007. Si laurea in Filologia Moderna, indirizzo Scienze delle lettere e della comunicazione multimediale, proprio con una tesi magistrale incentrata su questo medium, dal titolo “Usi e funzioni sociali dell’autoritratto fotografico: autofocus sul sè”, in cui approfondisce la diffusa necessità dell’uomo moderno di veicolare, attraverso la fotografia, la propria immagine. Argomenti che Morbidelli ha trattato e approfondito anche al di fuori dell’ambiente universitario in specifici incontri organizzati da diverse associazioni fotografiche.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.