La Viterbese torna capolista, Nuorese battuta per 3-0

0

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – La Viterbese ritrova se stessa e, nel contempo, la vetta della classifica, con una prestazione degna di una grande squadra.

 

Smaniosa di mettersi alle spalle il brutto pareggio di Castiadas, la squadra di Nofri parte subito forte, imponendo ai sardi il proprio gioco.

 

Il primo tentativo degno di nota porta la firma di Pandolfi, che al 17′ costringe Frasca in corner. Due minuti più tardi è la volta di Selvatico, il cui sinistro dal limite risulta però centrale e facile preda del portiere ospite.

 

Il gol sembra essere nell’aria e, al 24′, si materializza per merito di Invernizzi, che sfrutta al meglio un ottimo cross dal fondo di Mbaye depositando il pallone in rete di destro.

 

La reazione della Nuorese è ben poca cosa ed è tutta concentrata in una conclusione di Soumare, ben bloccata a terra da Pini.

 

Nella ripresa la Nuorese prova a partire meglio ma, ad andare in rete, è ancora la Viterbese, che al 4′ beneficia di un calcio di rigore concesso dall’arbitro per atterramento in area di Mbaye da parte di Danese; per il difensore è la seconda ammonizione, a cui segue l’inevitabile espulsione. Dal dischetto si porta Selvatico, che con un perfetto sinistro sotto l’incorcio porta il risultato sul 2-0.

 

La Viterbese è in pieno controllo del match; un controllo che, al 20′, aumenta ancor più a seguito dell’espulsione rifilata a Soumare, mandato anzitempo negli spogliatoi per doppia ammonizione.

 

La Nuorese esce definitivamente di scena mentre i gialloblù, al 22′, mettono in ghiaccio la vittoria con Neglia, che con una perfetta conclusione dal limite infila Frasca per la terza volta, dopo aver approfittato di una respinta corta della difesa.

 

Il finale di gara regala ai tifosi presenti al Rocchi una Viterbese d’attacco ma, soprattutto, il ritorno in campo di Matias Vegnaduzzo, gettato nella mischia da Nofri nell’ultimo quarto d’ora.

 

Dopo tre minuti di recupero il match si conclude così sul 3-0; un successo, questo, che, complice la sconfitta del Rieti in casa dell’Olbia, consente ai gialloblù di tornare da soli in vetta alla classifica.

 

3 Viterbese Castrense (4-3-1-2): Pini; Pandolfi, Dierna, Scardala, Fè; Mbaye, Selvatico (27′ st Nuvoli), Cuffa; Neglia; Invernizzi (21′ st De Sena), Bernardo (30′ st Vegnaduzzo). A disposizione: Mastropietro, Perocchi, Ansini, Pacciardi, Santeramo, Pomante. Allenatore: Nofri

 

0 Nuorese (4-5-1): Frasca; Tupponi, Messina, Bagaglini, Danese; Verachi (23′ st Nuovo), De Sole (8′ st Bezzichieri) Soumare, Biagiotti, Alonzi (18′ st Pingitore). A disposizione: Matzuzi, Nuovo, Uccheddu, Mascaro. Allenatore: Mariotti

 

Arbitro: Madonia di Palermo (Conti di Acireale – Scannella di Caltanissetta)

 

Reti: 24′ pt Invernizzi; 4′ st Selvatico (rig.); 22′ st Neglia

 

Note:  espulsi Soumare (4′ st) e Danese (20′ st), entrambi per doppia ammonizione. Ammoniti: Selvatico. Angoli: 7-0 per la Viterbese Castrense. Spettatori 600 circa, di cui una decina gli ospiti. Terreno in discrete condizioni. Recupero: 0′ pt – 3′ st.

 

Serie D, girone G – 24^ giornata (14/02/2016 – 7^ di ritorno)

 

ALBALONGA – FLAMINIA CIVITA CASTELLANA 1-2
ARZACHENA – TRASTEVERE 1-0
ASTREA – SAN CESAREO 1-2
BUDONI – CASTIADAS 4-0
CYNTHIA – GROSSETO 1-3
MURAVERA – LANUSEI 1-1
OLBIA – RIETI 1-0
OSTIAMARE – TORRES 0-1
VITERBESE – NUORESE 3-0

 

CLASSIFICA

 

VITERBESE CASTRENSE 50
RIETI 49
GROSSETO 47
ARZACHENA 47
TORRES 42**
OLBIA 41*
ALBALONGA 40
NUORESE 38
TRASTEVERE 32
OSTIAMARE 30
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA 28
LANUSEI 26
BUDONI 26
MURAVERA 25
CASTIADAS 20
CYNTHIA 19
SAN CESAREO 19
ASTREA 13

 

* 1 punto di penalizzazione
** 4 punti di penalizzazione

 

Prossimo turno – 25^ giornata (21/02/2016 – 8^ di ritorno)

 

CASTIADAS – OSTIAMARE
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA – VITERBESE CASTRENSE
GROSSETO – MURAVERA
LANUSEI – OLBIA
NUORESE – ARZACHENA
RIETI – ASTREA
SAN CESAREO – BUDONI
TORRES – ALBALONGA
TRASTEVERE – CYNTHIA

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.