Viterbese, Celiento fuori per un mese

0

 

VITERBO – L’AS Viterbese Castrense comunica che il giocatore gialloblu Daniele Celiento è stato sottoposto questa mattina a intervento chirurgico, presso il reparto di Chirurgia della mano dell’ospedale di Belcolle a Viterbo, a seguito della frattura al metacarpo della mano destra riportata domenica scorsa durante la gara Giana Erminio – Viterbese.

L’intervento, effettuato dal primario del reparto, professor Antonio Castagnaro, è riuscito bene ed è servito per ridurre la frattura. All’operazione ha assistito il dottor Sandro Zucchi, primario della Riabilitazione di Belcolle e medico sociale della Viterbese Castrense.

Al giocatore è stata applicata una placca che servirà a consolidare la saldatura dell’osso. Celiento resterà ricoverato fino a domani, quando con ogni probabilità potrà essere dimesso. Fra 10 giorni saranno rimossi i punti e al giocatore verrà applicato un tutore funzionale che gli permetterà di allenarsi. Il tempo di prognosi stimato per il ritorno in campo di Celiento per gare ufficiali è di 30 giorni.

La AS Viterbese Castrense ringrazia sentitamente l’equipe di Chirurgia della mano dell’ospedale di Belcolle.
Il giocatore Ferdinando Sforzini, che ha riportato la frattura della tibia in uno scontro di gioco in occasione della gara Giana Erminio – Viterbese di domenica scorsa, sarà operato invece domani a Villa Stuart a Roma.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.