ACQUAPENDENTE – Il Consiglio Comunale di Acquapendente ha discusso ed approvato tre punti all’ordine del giorno. Con voto unanime è stato approvato il nuovo regolamento comunale del Corpo di Polizia locale. Con sette voti favorevoli e tre astenuti (consiglieri di minoranza Francesco Luzzi, Fabrizio Camilli, Solange Manfredi) è stato approvato il piano emergenza comunale.

“Il piano”, sottolinea il vicesindaco Mauro Bellavita, “nasce anche dalle esigenze di campo per emergenze passate (alluvione, neve, sisma). Due le parti fondamentali: una tecnica (quadro azioni e dati territoriali), l’altra più operativa (attuazione piano con relativi settori di monitoraggio). La Giunta ha inoltre approvato il nuovo Centro Operativo Comunale con nove funzioni ordinarie ed una funzione zero aggiunta dal Comune per il coordinamento generale di tutte le altre funzioni. Nel piano ci sono le aree di emergenza ed accoglienza che saranno dotate di servizi essenziali (allacci, fogne, energia, acqua). Ci sono poi le azioni per la prevenzione, il soccorso ed il superamento dell’emergenza.” “E’stato redatto” , sottolinea il Sindaco, “con urgenza al fine di rispettare i tempi di consegna alla Regione Lazio, ai fini della concessione dei contributi previsti. I Consiglieri di minoranza Fabrizio Camilli e Francesco Luzzi, richiamano la loro astensione in relazione all’impossibilità di visionare il piano perché non ancora pronto.

Il Consigliere Solange Manfredi conferma l’astensione in merito facendo presente che sono state sostituite all’ultimo momento delle parti contenenti errori (esempio indicazione del precedente Sindaco). Alla specifica richiesta di chi sarà il coordinatore, il vicesindaco Mauro Bellavita risponde che sarà lui stesso. Dopo la comunicazione del Sindaco in merito al rinvio discussione sulla variante progetto recupero urbano Località Porta San Leonardo per ulteriori approfondimenti, con sette voti favorevoli e tre astenuti (consiglieri Francesco Luzzi, Solange Manfredi e Fabrizio Camilli), si approva la ratifica Delibera di Giunta Comunale variazione al bilancio. “Chiedo di conoscere”, sottolinea il consigliere Fabrizio Camilli, “i motivi dello slittamento del cronoprogramma di N° 2 opere pubbliche prioritarie (campo calcio e marciapiede Onanese – La Sbarra) al 2017 con relativo spostamento al 2018 di altre opere prioritarie quali asfalti, strade e interventi Poggio Graziano e comunque occorre rendere compatibile il Dup al nuovo cronogramma”. Presente in aula su invito del Sindaco il Dottor Stefano Passeretti dell’Ufficio Ragioneria del Comune, illustra la variazione dal punto di vista tecnico facendo presente che gli spostamenti sono dovuti principalmente per rispettare il pareggio di bilancio. “In occasione dell’approfondimento del Dup” , sottolinea infine il Sindaco, “verrà rivisto il piano triennale opere pubbliche con gli equilibri di bilancio e piano triennale degli investimenti. Sottolineo infine le attuali difficoltà di un Ente che per via delle indagini giudiziarie ha necessità di nominare un nuovo tecnico responsabile del settore attraverso una selezione pubblica. Ci sono purtroppo grandi difficoltà, con rischi di perdere contributi”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email