Angelo Ghinassi, sindaco di Acquapendente

ACQUAPENDENTE – “Nonostante le rassicurazioni date da COTRAL Spa in una sollecita risposta pervenuta al sindaco, continuano gravi disagi per gli utenti.

Il giorno 28/09/2017 molti studenti, e tra questi alcuni universitari diretti a Viterbo per sostenere esami, sono stati lasciati a piedi, a causa della non effettuazione delle corse delle ore 7,40 e delle ore 8,00.

Pur comprendendo le difficoltà dell’azienda nella gestione di una complessa riorganizzazione del servizio ci sembra grave che i disservizi avvengano proprio negli orari di punta, nei momenti in cui il servizio è indispensabile agli utenti.

L’idea di ampliare l’offerta scadenzando le corse durante tutta la giornata non può mettere in crisi il servizio proprio nei momenti in cui questo è più richiesto.

Se questo continua ad avvenire non siamo di fronte ad un miglioramento del servizio ma ad una situazione evidentemente contraria.

Per questa ragione ho inviato un’altra lettera alla Presidente dell’Azienda COTRAL chiedendo i correttivi necessari per il ripristino del normale andamento del servizio, ricordando che si tratta dell’unico sistema di mobilità pubblica per il nostro territorio. Rimaniamo in attesa di risposte meno generiche e più concrete”.

Angelo Ghinassi
Sindaco di Acquapendente

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email