BOLSENA – 4.015 euro. È questa la cifra raccolta durante la manifestazione ‘Una amatriciana per Amatrice’ che si è svolta a Bolsena lo scorso 29 settembre.

L’evento, organizzato dalla Pro Loco in collaborazione con la Misericordia, la Protezione Civile e molti volontari, sotto il patrocinio del Comune di Bolsena, ha visto una grande partecipazione popolare. Il ricavato è stato donato al comune di Accumuli, colpito dal terremoto del 24 agosto.
Dal giorno 25 agosto, a poche ore dal sisma, è stato aperto un punto di raccolta di beni di prima necessità presso la Piazza Matteotti, beni che successivamente sono stati consegnati direttamente dalla Protezione Civile al centro di coordinamento di Sommati, frazione di Amatrice.

A Sommati, La Protezione Civile di Bolsena ha partecipato alle operazioni di assistenza e recupero a favore della popolazione colpita dal sisma.

Inoltre la Protezione Civile ha provveduto a consegnare nei dintorni di Amatrice cinque roulotte in parte donate ed in parte acquistate dalla Diocesi di Orvieto – Todi.

«Comune, volontari della Protezione Civile, Misericordia, Pro Loco e altre associazioni presenti sul territorio, si sono impegnati al massimo per aiutare e dare conforto alla gente terremotata», sono le parole di Marco Puri, Coordinatore della Protezione Civile di Bolsena che aggiunge: «Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un grande lavoro di squadra».

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email