BOMARZO – A Bomarzo preparativi in corso, alacremente, per l’atteso appuntamento con il Palio, evento conosciuto in tutta la provincia e anche oltre. L’appassionante corsa di cavalli con fantino, in onore del patrono S. Anselmo, si terrà, come di consueto, il 25 aprile in Località Fossatello.

I cinque rioni del paese, Dentro, Borgo, Poggio, Croci e Madonna del Piano si contenderanno il drappo. Realizzato quest’anno dall’artista Sara Guerrini in una competizione agguerritissima, le cui origini risalgono addirittura al 1600.

La gara vera e propria è preceduta da una serie di riti che iniziano due giorni prima dell’evento, con la presentazione e la messa in mostra del Palio in Chiesa.

Domenica 22 aprile, nel pomeriggio apertura ufficiale della Sagra del Biscotto, alla quarantacinquesima edizione e, alle 21,30, solenne fiaccolata nel centro storico con la partecipazione dei cinque rioni.

Lunedì 23 aprile invece è il giorno della tratta che si terrà, a partire dalle 15, in località Campo Fossatello. A seguire, alle 18, l’assegnazione dei cavalli ai Rioni in località Gelsetto.

Mercoledì 25 aprile, infine, la giornata più attesa.

In mattinata si aprirà la Fiera del Palio e sarà offerto in degustazione il Biscotto, il dolce tipico bomarzese a forma di ciambella ,la cui ricetta, di origini antichissime, è custodita gelosamente dalle donne del posto che si occupano della “facitura”.

Nel pomeriggio il solenne corteo storico con 350 figuranti, diretto da Giovanna Santi (consigliere pro loco). Tra gli ospiti gli Sbandieratori e Musici città di Giove.

Subito dopo il momento clou delle celebrazioni, il Palio.

Il Palio, così come tutti gli altri appuntamenti, sono organizzati dalla Proloco guidata da Marianna Bianchi, con il patrocinio del Comune di Bomarzo e la collaborazione del Comitato Palio, tutti da mesi al lavoro per rinnovare, nel segno della continuità, una delle tradizioni più sentite e caratteristiche dell’intera provincia. Info: 339-3940600 Fb: Pro Loco Bomarzo

Commenta con il tuo account Facebook