Il duo Rinaudo-Casangrande apre Tuscia in Jazz for SLA

Carbognano

Il concerto è in programma martedì 31 ottobre alle ore 18.30 a Carbognano

Al via da Carbognano Tuscia in Jazz for SLA. Nella location dell’ex Chiesa di Santa Maria, fatta erigere da Giulia Farnese che del borgo fu signora per vent’anni e abbellita da splendidi affreschi, martedì 31 ottobre 2023 alle ore 18.30 si esibiranno Riccardo Rinaudo e Luca Casagrande con un omaggio al grande blues e alla musica internazionale. Il vocalist e il chitarrista romani rappresentano due eccellenze della musica italiana. Il concerto è a ingresso libero e chi vuole potrà donare a favore della ricerca e del Centro Clinico Nemo del Policlinico Gemelli di Roma, eccellenza italiana per la SLA. Già dal primo pomeriggio il borgo di Carbognano sarà allestito dalle associazioni locali a tema Halloween, creando quindi un’atmosfera particolare per chi vorrà visitarlo. Sarà presente al concerto anche il direttore di Tuscia in Jazz, Italo Leali, per portare la sua testimonianza sulla SLA che sta vivendo in prima persona. 

Riccardo Rinaudo, dotato di un’ottima tecnica vocale e di una notevole estensione, è considerato tra i migliori vocalist del panorama musicale. In qualità di cantante e corista partecipa a molti programmi televisivi Rai e Mediaset come Sanremo Giovani, I Migliori Anni 6, David di Donatello, Amici di Maria de Filippi, C’è posta per te, Capodanno con Gigi D’Alessio, Meno male che c’e Radio Due Celebration, Panariello sotto l’albero, La Corrida 2018, Miss Italia 2019 e alle colonne sonore di “Christmas in Love” (Filmauro), “Trolls“, “Gli ultimi saranno gli ultimi“, “Immaturi. La serie” e varie produzioni cinematografiche Disney, Warner, Sony.

Luca Casagrande, nato a Roma nel 1964, è uno dei fondatori della Jona’s Blues Band, distintasi nello scenario musicale romano sia per le importanti collaborazioni musicali, sia per la partecipazione a importanti festival internazionali (Calagonone Jazz Blues, Pistols Blues ’94). Ha collaborato e suonato con molti artisti italiani e stranieri, come Roberto Ciotti, Herbie Goins, Chicago Beau, Harold Bradley, Lavori in corso, Marco Armani, Dodi Moscati, Paolo Pietrangeli, James Cotton, Jimmy Witherspoon. Ha inoltre realizzato con la Jona’s due colonne sonore per Carlo Verdone: “Maledetto il giorno che ti ho incontrato” e “Perdiamoci di vista”. Vincitore dell’ Acoustic Festival di Parigi nel 2003, nel 2007 collabora come chitarrista nella trasmissione di Rai 2 ”Stile Libero“, condotta da Max Giusti. Attualmente è il chitarrista della Supermax Band di Max Giusti.

Dopo la data inaugurale a Carbognano il festival si sposta a Viterbo, dove il 4 novembre insieme alla Fondazione Carivit e al Tuscia Film Fest rende omaggio alla musica nel cinema con il duo Rosario Giuliani e Luciano Biondini in “Cinema Italia”.