polizia cellulare

VITERBO – Nei giorni scorsi gli uomini della Polizia di Stato della Sezione Antidroga della Squadra Mobile della Questura di Viterbo, a seguito di una prolungata attività investigativa, comprensiva di servizi di osservazione e pedinamento, nonché di svariate perquisizioni, hanno sequestrato all’interno di un casolare situato fuori Viterbo, hashish, marijuana e cocaina per un totale di 7 Kg di sostanza stupefacente.

Oltre all’ingente quantitativo di droga gli investigatori hanno rinvenuto, sempre nel medesimo fabbricato, tutto il materiale occorrente per il confezionamento e la pesatura della stupefacente, un frullatore utilizzato per il c.d. sfarinamento della cocaina e ben 4 Kg. di sostanza da taglio della stessa.

Per questi fatti un soggetto, tra l’altro, è stato tratto in arresto e su disposizione del Sost. Procuratore Franco Pacifici tradotto presso la locale casa circondariale. La brillante e lunga attività di polizia ha posto fine ad un fenomeno di spaccio sommerso.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email