BASSANO ROMANO – I carabinieri della stazione di Bassano Romano, a conclusione di un’ indagine speditiva sviluppata a seguito di un approfondimento informativo, emerso da servizi di costante controllo del territorio, hanno  sottoposto a perquisizione personale e domiciliare un pregiudicato di origini romane di circa 30 anni.

L’uomo è stato trovato in possesso di varie banconote risultate false per un valore di 200 euro, e di due carte di credito clonate e di non giustificata provenienza.

Al termine della perquisizione il soggetto è stato dichiarato in arresto e tradotto in carcere.

Commenta con il tuo account Facebook