VITERBO – Circa 6 milioni e 350 mila unità di materiale pirotecnico privi dei necessari requisiti di sicurezza sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Siena.

L’operazione posta in essere dalle Fiamme gialle ha consentito di individuare nel Viterbese l’impresa che aveva importato il materiale dalla Cina; materiale che avrebbe poi dovuto essere distribuito in tutto Italia.

Coadiuvati della procura di Viterbo, gli uomini della Finanza hanno perquisito i depositi e sequestrato tutto il materiale che,a quanto sembra, avrebbe portato a un guadagno di circa 1.600.000 euro.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email