MONTEFIASCONE – La provinciale che conduce dal centro di Montefiascone, fin sulle rive del sottostante lago di Bolsena, questa mattina, è stata interrotta per alcune ora a causa della caduta di alcuni grossi alberi sull’intera sede strada ostruendo tutte e due le carreggiate.

Su posto sono immediatamente intervenuti gli agenti della Polizia Locale e, di li a poco, una squadra dei Vigili del Fuoco ed una dell’AS.VO.M.-Protezione Civile, le quali con adeguate motoseghe, hanno provveduto al frazionamento dei grossi tronchi, alla rimozione dei ciocchi, alla pulizia della sede stradale e la messa in sicurezza di diversi grossi sassi della scarpata.

Le piante, sotto le forti spinte delle raffiche sei venti, della pioggia caduta abbondantemente durante la notte, con la loro poco corretta potatura, si sono abbattute sulla sede stradale intorno alle ore nove; gli interventi sono stati abbastanza tempestivi ed efficaci, per cui, intorno alle dodici, concluse tutte le operazioni di sgombero, il traffico è stato ripristinato in tutti e due i sensi di marcia. A seguito, sono stati fatti dei controlli ed è risultato tutto in ordine anche se, comunque, rimane il fatto che questa strada, come, più volte, è stato sottolineato, anche dalla nostra testata, necessita di maggior razionale manutenzione in ogni suo aspetto, tenendo, principalmente, in considerazione che essa è una strada di montagna, quindi necessita di particolare manutenzione e, soprattutto, è necessario mettere in atto tutti i sistemi di prevenzione; quella prevenzione tanto decantata da tutti, compresi i politici, ma molto poco realizzata concretamente.

C’è da augurarsi che alla luce di queste prime avvisaglie la Provincia, titolare della strada, intervenga in modo serio visto che ormai si va verso l’inverno e l’inverno è sinonimo di neve più o meno abbondante; e la neve ben sappiamo quanti problemi crea e può creare. per cui, prevenire è sempre meglio che dover intervenire in pressante emergenza.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook