TUSCANIA – Dopo gli arresti eseguiti nell’ultima decade e l’individuazione di una piantagione di marijuana in Tuscania, i Carabinieri di Canino hanno individuato una nuova piantagione arrestando i due coltivatori.

I due giovani ventenni entrambi del luogo, approfittando di un terreno incustodito hanno coltivato 21 piante dello stupefacente avendo tutte le attrezzature necessarie per portarle a maturazione.

I Carabinieri di Canino con mirati servizi di osservazione hanno sorpreso i due “coltivatori” proprio mentre accudivano le loro piante prossime al taglio, rinvenendo sul posto tutto l’occorrente per la coltivazione quali innaffiatoi, fertilizzanti ed attrezzi per la messa a dimora delle piante. I due giovani sono stati arrestati e lo stupefacente con i materiali rinvenuti sequestrati.

Commenta con il tuo account Facebook