ORTE – I Carabinieri della Stazione di Orte hanno denunciato un uomo di origini tunisine 35nne per ricettazione, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

 

L’uomo è stato fermato ad un posto di controllo ed, in evidente stato di alterazione psico-fisica, ha iniziato da subito ad aggredire con frasi minacciose i Carabinieri ostacolando passivamente il controllo. Da una successiva più accurata verifica della vettura sulla quale viaggiava è stata rinvenuta una borsa con all’interno diversi telefoni cellulari. Gli immediati accertamenti posti in essere hanno permesso di acclarare che uno di essi era stato rubato nella capitale ad una cittadina giapponese. Alla luce di ciò i militari hanno denunciato l’uomo per ricettazione del telefono e per resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale. Sono intanto in corso ulteriori accertamenti per verificare la provenienza degli altri telefoni cellulari rinvenuti.

Commenta con il tuo account Facebook