I Carabinieri della Stazione di Ronciglione hanno localizzato in pieno centro, a Piazza Principe, un cittadino di origini macedone che era ricercato dal 27 agosto perché colpito da un mandato di arresto internazionale, per un reato di truffa commesso in Macedonia e condannato ad un anno e quattro mesi di reclusione.

Una volta individuato è stato immediatamente fermato e dichiarato in arresto e tradotto al carcere di Viterbo.