VITERBO – Altro bel colpo dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo. Ieri i militari hanno denunciato in stato di libertà 3 uomini di 44, 31 e 27 anni per concorso in furto aggravato e ricettazione. La denuncia è scaturita a seguito di un controllo effettuato dai militari dell’Arma, durante uno dei numerosi servizi svolti per contrastare il fenomeno dei furti, nel capoluogo in località Poggino.

 

Gli operanti sono stati attirati dalla presenza di una vettura con a bordo un uomo. Effettuato il controllo lo stesso era in evidente stato di agitazione, era sporco di gasolio di cui si sentiva fortissimo l’odore ed aveva in auto delle taniche vuote. I Carabinieri hanno quindi esteso il controllo all’interno del parcheggio dei veicoli della società Viterbo Ambiente li ubicata. Nella circostanza sono stati bloccati gli altri due uomini che avevano nel frattempo asportato dai serbatoi circa 60 litri di Gasolio.

 

Successivamente è stata effettuata una perquisizione presso l’abitazione di uno dei tre dove nel garage sono stati rinvenuti ulteriori seicento litri di carburante, verosimilmente asportato in precedenza. Alla luce di ciò i tre sono stati denunciati in stato di libertà per furto aggravato e ricettazione. Il gasolio è stato sottoposto a sequestro e sono partiti gli accertamenti per verificarne la provenienza.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email