I servizi preventivi di pattugliamento, attuati capillarmente per contrastare i reati predatori, con particolare riferimento ai furti in appartamento, hanno consentito agli uomini della Squadra Volante della Polizia di Stato della Questura di Viterbo, anche con l’ausilio di una pattuglia dei Carabinieri, di sottoporre ad uno specifico controllo due cittadini georgiani che poco prima, alla vista delle Forze dell’Ordine, si erano dati alla fuga.

Nello specifico i due si erano allontanati velocemente da un’autovettura segnalata, nei giorni precedenti, come possibile mezzo utilizzato da soggetti dediti ai furti

Uno dei due stranieri, di 33 anni, a seguito dei riscontri, è stato tratto in arresto ed associato presso la locale casa circondariale, mentre l’altro è stato espulso dal territorio nazionale.

Nel corso dell’attività sono stati sottoposti a sequestro arnesi atti allo scasso e alcuni monili preziosi.