TARQUINIA – Vagava al centro di una strada trafficata, ma è stata messa in salvo dagli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di Tarquinia.

In fatto è accaduto nei giorni scorsi, quando, a seguito di una segnalazione al 113 di un privato cittadino che segnalava la presenza in strada di una bambina presente al centro della carreggiata di una strada molto trafficata, più volte sfiorata da auto in transito, l’operatore del Commissariato inviava immediatamente sul posto un equipaggio della Squadra Volante, che giungeva dopo pochissimi minuti.

Gli agenti immediatamente consapevoli della situazione di pericolo in cui si trovava la piccola, scendevano dall’autovettura, proteggevano con i propri corpi la bambina e intimavano alle vetture in transito di rallentare la marcia.

La piccola, di 9 anni, spaventata, dapprima cercava di divincolarsi dalla presa dei poliziotti che, con pazienza e professionalità riuscivano poi a tranquillizzarla per allontanarla dal luogo pericoloso.

Contemporaneamente, la Sala Operativa del Commissariato, mediante tempestive ricerche telefoniche in alcune strutture turistiche, riusciva ad individuare la madre della piccola la quale, accortasi dell’allontanamento la stava cercando disperatamente. Giunta immediatamente sul posto, la donna riusciva a calmarsi solo dopo aver riabbracciato la figlia.

I famigliari, passato il grosso spavento, hanno ringraziato i poliziotti per il loro intervento altamente professionale che sicuramente ha evitato che la piccola potesse essere travolta dalle autovetture in transito.

Il buon esito dell’operazione è stato possibile solo grazie alla stretta sinergia tra gli operatori dell’Ufficio Volanti e quelli della Sala Operativa del Commissariato di P.S. di Tarquinia.

Note di compiacimento sono pervenute anche da cittadini che hanno assistito alla scena, i quali hanno evidenziato il coraggio e la tempestività dell’intervento dei poliziotti.

Proseguono i servizi di vigilanza e controllo del territorio da parte del Commissariato di Tarquinia, finalizzati anche, come in questo caso, ad un tempestivo soccorso pubblico che saranno intensificati per la stagione estiva.

Commenta con il tuo account Facebook