Soriano nel Cimino, Carabinieri arrestano 48enne per violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa dell’ex moglie

Carabinieri Soriano

Nel giorno di capodanno, i Carabinieri della Compagnia di Viterbo hanno tratto in arresto in flagranza, per la violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, un quarantottenne di origine rumena.

Attenti ai movimenti dell’uomo a tutela della sua ex convivente, vittima di condotte vessatorie, i militari della Stazione di Soriano nel Cimino di pattuglia lo hanno sorpreso nell’abitazione della donna. L’uomo è stato allora immediatamente ristretto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza presso le aule del Tribunale di Viterbo.

Convalidato l’arresto, al netto degli accertamenti frattanto condotti dai Carabinieri di via Parisi, il quarantottenne è stato infine raggiunto dall’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere ed è stato tradotto presso la casa circondariale del capoluogo in località Mammagialla.