FABRICA DI ROMA – I Carabinieri della Stazione di Fabrica di Roma in collaborazione con i colleghi del Nucleo Operativo Ecologico di Roma, nell’ambito di servizi predisposti sull’illecito smaltimento di rifiuti speciali, hanno denunciato due persone del luogo.

 

I militari, che da tempo monitoravano l’attività di un piccolo imprenditore, sono intervenuti su di un terreno posto nelle immediate vicinanze dell’impresa e a mezzo carotaggio del terreno hanno scoperto un’area dove erano stati seppelliti circa 5 metri cubi di pneumatici fuori uso e vario frammenti di risulta di eternit.

 

In virtù di ciò sono stati denunciati sia l’imprenditore, un 57nne del luogo già gravato da precedenti penali che la proprietaria del terreno, una 53nne anch’essa di Fabrica di Roma. Il terreno è stato posto sotto sequestro unitamente al materiale rinvenuto. Ora si attendono le decisioni dell’Autorità Giudiziaria e probabilmente l’ordine di bonifica dei terreni.

Commenta con il tuo account Facebook