I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Viterbo, unitamente ai Carabinieri della Compagnia di Tuscania, hanno effettuato a Tuscania un mirato servizio di osservazione nei confronti di un sospetto spacciatore, italiano di 30 anni, e individuata l’abitazione hanno deciso di sottoporlo a perquisizione del locale e personale.

L’intuizione di Carabinieri si è rivelata giusta, infatti, dalla perquisizione è saltata fuori cocaina per 54 grammi oltre a sostanza da taglio; a quel punto il soggetto è stato dichiarato in arresto dai Carabinieri e sottoposto al regime degli arresti domiciliari.