VITERBO Interventi a lieto fine quello portato a termine ieri sera dai Vigili del Fuoco. Alle 20:30 circa è stata fatta una richiesta di soccorso per il recupero di un vitello caduto all’interno di una cavità, nei pressi di Grotte Santo Stefano, nelle campagne vicino al campo di volo.

L’animale, nato poco più di una settimana fa, mancava alla madre da sabato mattina. I proprietari dell’allevamento sono riusciti a individuare il vitellino ed hanno chiamato i soccorsi. Il piccolo bovino, un esemplare di razza “Limousine”, era finito in una cavità profonda circa 5 metri probabilmente di origine etrusca, scivolando dal piccolo foro di entrata. A causa della boscaglia e del terreno molto impervio, ci è voluto molto tempo per individuare il punto preciso di caduta.

Dall’alto l’animale è sembrato subito in buona salute, nonostante l’evidente stato di disidratazione. La squadra dei vigili del fuoco ha quindi trasportato sul posto le attrezzature necessarie, provvedendo a scendere all’interno del foro per imbracare l’animale e poi issarlo in superficie. Una volta portato in salvo, il vitello è stato tranquillizzato e poi trasportato fuori dalla rupe.

La sua mamma lo stava aspettando e dopo un po’ di diffidenza ha accettato di allattare il vitellino affamato.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email